Paolo Agnelli e Rossano Breno
nel Cda della Banca Popolare

Paolo Agnelli e Rossano Breno sono stati chiamati a far parte del Cda della Banca Popolare di Bergamo Sp.A.. La decisione è stata assunta oggi dal consiglio della banca. Agnelli e Breno entrano in sostituzione di Antonio Parimbelli e Giacomo Fustinoni.

Paolo Agnelli e Rossano Breno nel Cda della Banca Popolare

Paolo Agnelli e Rossano Breno sono stati chiamati a far parte del consiglio di amministrazione della Banca Popolare di Bergamo Sp.A.. La decisione è stata assunta nella riunione del consiglio della banca, che ha cooptato Paolo Agnelli e Rossano Breno in sostituzione dei consiglieri Antonio Parimbelli (già vice presidente) e Giacomo Fustinoni, che avevano recentemente lasciato i loro incarichi.

I consiglieri neo nominati resteranno in carica fino alla prossima assemblea, che sarà chiamata a confermare la decisione odierna del consiglio di amministrazione. Paolo Agnelli, bergamasco del 1951, è alla guida, insieme al fratello, dell'omonimo gruppo imprenditoriale attivo da oltre un secolo nel settore della lavorazione dei metalli e nella commercializzazione delle relative produzioni.

Rossano Breno, nato a Mornico al Serio nel 1963, è titolare della Mediberg s.r.l., impresa attiva nella produzione di dispositivi medici rivolti ai settori ospedaliero, farmaceutico e della grande distribuzione.

“Le competenze e le esperienze maturate dai signori Agnelli e Breno nei rispettivi settori di attività assicureranno apporti preziosi all'attività dell'amministrazione e dell'intera banca a servizio dei territorio e della clientela”, ha commentato il Presidente della Banca Popolare di Bergamo, Emilio Zanetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA