Martedì 21 Febbraio 2012

Apre la scuola per maggiordomi
I corsi «Da Vittorio» a Brusaporto

Jeans, giacca e smartphone. Ma con i guanti bianchi in tasca. Sono così i maggiordomi del nuovo millennio, quelli che negli Stati Uniti vengono chiamati personal assistent. Nel nostro Paese sono 200 quelli riconosciuti dall'Associazione italiana maggiordomi: c'è chi sa parlare quattro lingue (obbligatorio un italiano fluente), chi sa tagliare i sigari, chi riconoscere il whisky, chi individuare il look perfetto per una riunione di lavoro.

Per chi si avventura nel management di una casa o di un'azienda la parola crisi non esiste: il 90% di chi segue i corsi per diventare maggiordomo ha già un'occupazione ancor prima di terminare le lezioni. Come consulenti possono guadagnare fino a 500 euro al giorno. E per chi diventa direttore di casa si parla di migliaia di euro al mese. Per prepararsi esiste una sola scuola riconosciuta: quella appunto dell'Associazione italiana maggiordomi che ha sede al SevenStars Milan Hotel nella Galleria Vittorio Emanuele e che sta per aprire una nuova succursale proprio a Bergamo, unica in Italia al ristorante «Da Vittorio», tre stelle Michelin della famiglia Cerea a Brusaporto.

Sarà diretta dalla giornalista Emanuela Lanfranco con la supervisione della presidente dell'Aim, Elisa Dal Bosco. Si parte in aprile con i corsi (singoli o per gruppi, percorsi brevi da weekend o a tema, ma anche più lunghi e specifici con butlers e precettori) rivolti a chi vuole formare il proprio personale di casa, a chi vuole diventare un perfetto padrone della propria dimora, ma anche a chi, spinto da curiosità, vuole avvicinarsi a una nuova professione.

Per chi cerca un maggiordomo o vuole diventare un perfetto butler basta inviare una mail a [email protected] oppure telefonare al 335.6073544.

e.roncalli

© riproduzione riservata