Lunedì 20 Febbraio 2012

Albertazzi in scena al Donizetti
Sul palco la vita di Pablo Picasso

"Per Albertazzi un importante ritorno al Donizetti, con un titolo e un allestimento eccezionali, Cercando Picasso. Uno spettacolo a tutto tondo sulla controversa figura del grande pittore e, più in generale, sull'arte del '900, che vede co-protagonista in scena la Martha Graham Dance Company, con delle splendide coreografie originali che impreziosiscono uno spettacolo totale, in cui arti figurative, danza e recitazione si sommano in modo completo, grazie anche alla sapiente regia di Antonio Calenda", così Luigi Giuliano Ceccarelli, Direttore artistico della Stagione di Prosa del Teatro Donizetti, riguardo alla pièce che sarà sul palcoscenico del maggior Teatro cittadino da martedì 21 a domenica 26 febbraio.


Teatro Donizetti
Dal 21 al 26 febbraio 2012

CERCANDO PICASSO

regia Antonio Calenda
coreografie storiche Martha Graham
coreografie originali Janet Eilber
scene e costumi Pier Paolo Bisleri
video Antonio Giacomin
luci Nino Napoletano
musiche di Manuel de Falla, Igor Stravinskij, Perez Prado, Francis Lemarque, Camille Saint-Saëns, Wallingford Riegger, Henry Cowell e Zoltan Kodaly

con Giorgio Albertazzi

e con Martha Graham Dance Company
produzione Il Rossetti - Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
e Martha Graham Dance Company

in coproduzione con Ente Autonomo Teatro di Messina e Orkestra Entertainment Srl


"Un genio che solo la morte ha saputo dominare" così lo scrittore e politico francese André Malraux definì l'amico Pablo Picasso, sintetizzandone appieno la personalità irregolare, il furore creativo, l'eclettismo, la natura esplosiva e rivoluzionaria. Ed è proprio a questa natura d'artista, a questa indomabile creatività che guarda Antonio Calenda, nell'apprestarsi a porre la figura di Picasso al centro di un nuovo progetto teatrale: "Affrontare Picasso - sostiene infatti il regista - significa rispondere alla sua fantasmagoria, dare voce alla sua irruente visionarietà. Perciò sarà necessario discostarsi dagli stilemi del naturalismo per ricreare invece le tensioni dell'irripetibile atmosfera culturale che circondava Picasso, per ricercare nel mondo delle sue motivazioni interiori attraverso la figurazione evocativa e coreografica, attraverso le sue stesse parole ed i pensieri che riverberano potenti da passi tratti dai suoi scritti, dai suoi poemi, dai testi teatrali". "Vivremo Le désir attrapé par la queue - spiega il regista - come un excursus nel suo immaginario. Questa necessità di evitare causalità e concretezza, di muoverci nell'impalpabile della fantasia, dell'immaginazione di questo grande artista ci ha spinto verso una scelta espressiva inusuale: quella di intrecciare nello spettacolo all'evocazione della pittura di Picasso, il linguaggio coreografico di Martha Graham. Sono segni potenti, dell'arte e dell'espressività del Novecento, codici inestimabili la cui pregnanza riecheggia costantemente nell'immaginario contemporaneo. Ad essi si fonde la recitazione di un maestro della statura, della sapienza scenica e del vigore di Giorgio Albertazzi, un attore che sa fare della parola un esercizio stilistico supremo, sa rendere ogni battuta finissima, poliformica, astratta… Poter contare in scena su un dialogo intenso fra questo e la danza della Martha Graham Dance Company significa assicurare semanticità ulteriore allo spettacolo, liberarlo dagli impacci naturalistici, librarlo in un'atmosfera di allusione astratta che ci appare in qualche modo omologa all'animo del grande pittore, all'eredità che ha lasciato, a ciò che di lui desideriamo raccontare".

In concomitanza con lo spettacolo al Donizetti, Giorgio Albertazzi inaugurerà insieme a Claudio Strinati la nuova rassegna organizzata dall'Assessorato alla Cultura e Spettacolo Verba manent, cinque incontri con illustri rappresentanti del mondo della cultura, del teatro, dell'arte, della filosofia e del giornalismo, con sede al Teatro Sociale di Città Alta.
Il primo appuntamento, appunto con Albertazzi e Strinati, è fissato per sabato 25 febbraio alle ore 18.00.
L'ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Costo dei biglietti dello spettacolo Cercando Picasso
da euro 11.00 a euro 30.80
comprensivo di diritto di prevendita
pari al 10% sul costo del biglietto.

Per informazioni sugli spettacoli
tel 035.4160678
da lunedì a venerdì 9.00-12.00 e 15.00-17.00
www.teatrodonizetti.it

a.ceresoli

© riproduzione riservata