Lunedì 16 Luglio 2012

Phoenix: sciopero e corteo
contro la mobilità di 5 operai

Dopo gli scioperi ad intermittenza e a sorpresa delle ultime due settimane, nella mattinata di lunedì 16 luglio i lavoratori della Phoenix International di Verdello hanno percorso in corteo un tratto della strada Provinciale Francesca distribuendo volantini per spiegare ai cittadini la situazione che si vive all'interno dell'azienda metalmeccanica.

Il corteo lunedì 16 non è rimasto un atto di protesta isolato: tre assemblee dei lavoratori (dalle 9 alle 10, dalle 15 alle 16 e dalle 18 alle 19) hanno preceduto in tutti e tre i casi due ore di sciopero. Le mobilitazioni sono state proclamate da Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Rsu contro la mobilità di 5 operai, a seguito dell'annunciata chiusura del reparto di «sbavatura», cioè di pulizia e lucidatura dei manufatti.

Per l'azienda, che produce matrici per l'estrusione dell'alluminio, lavorano in provincia di Bergamo 236 persone. Una procedura di mobilità è stata aperta il 20 giugno. La Fiom-Cgil ha sin dall'inizio considerato «sbagliata la decisione della direzione aziendale di chiudere il reparto e di non voler ricollocare quei 5 lavoratori in altri reparti (come quelli di erosione a filo ed alta velocità) dove, tra l'altro, Phoenix chiede flessibilità».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata