Mercoledì 30 Settembre 2009

La Regione aumenta i contributi
per acquistare i filtri diesel Euro 2

A margine del via libera, da parte della Commissione regionale Ambiente, degli “indirizzi per la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e dell’ambiente”, è intervenuto il consigliere regionale della Lega Nord, Daniele Belotti. “Si tratta di un provvedimento importante – spiega Belotti – poiché stabilisce le linee guida dell’intervento regionale in materia di riduzione delle emissioni inquinanti. Due gli obiettivi principali: rientrare nei limiti definiti dall’Unione Europea nelle zone in cui il livello degli inquinanti supera tali valori e preservare da peggioramenti la qualità dell’aria nelle altre zone".

"Entrando maggiormente nel dettaglio, credo di poter esprimere ampia soddisfazione a seguito del raggiungimento di alcuni obiettivi. Abbiamo infatti ottenuto l’estensione a tutta la Lombardia dei contributi FAP, il filtro antiparticolato indispensabile alla circolazione degli EURO 2 diesel. Il contributo regionale passerà dal 50 al 60 % e sono stati innalzati i tetti massimi di contribuzione, al fine di includere anche l’installazione del filtro. La Regione aumenterà le risorse a disposizione, previste attualmente in 8 milioni di euro.”

“Sempre riguardo al previsto stop dei diesel EURO2, ho ribadito in commissione la richiesta di una proroga di 4 mesi del blocco. Si tratta di veicoli immatricolati fino a 6 anni fa e credo si debba anche fare i conti con l’attuale crisi economica, che non consente alla maggior parte delle imprese la sostituzione del proprio parco mezzi.”

“Davvero interessante e apprezzabile – ha concluso Belotti – la disponibilità di Confcommercio, espressa oggi in commissione, ad anticipare ai propri associati, tramite Confidi, la somma necessaria all’acquisto del filtro antiparticolato.”

a.ceresoli

© riproduzione riservata