Arti Grafiche apre la mobilità per i 22 lavoratori della logistica

Arti Grafiche apre la mobilità
per i 22 lavoratori della logistica

Arti Grafiche ha deciso di esternalizzare la logistica, aprendo la procedura di mobilità per 22 lavoratori: in pratica tutti i componenti del reparto (tutto il gruppo a Bergamo conta 400 persone).

Un annuncio che ha subito causato la reazione di sindacato e dipendenti interessati che mercoledì 4 novembre hanno scioperato due ore per turno, tenendo poi un’assemblea in cui è emersa «grande preoccupazione».

Sono mesi che azienda e sindacato si confrontano senza trovare una soluzione che soddisfi entrambe le parti e in ultimo i lavoratori. Alla fine la decisione: la logistica di Arti Grafiche verrà data in appalto a una cooperativa e per i 22 lavoratori attualmente impiegati si materializza un possibile licenziamento. La procedura prevede che le parti possano trovare un accordo condiviso e d’altronde l’azienda ha dichiarato che ricercherà un impatto «che sia il più soft possibile».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 5 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA