Banca con sportellisti «virtuali»  Succede ad Alzano e Villa di Serio

Banca con sportellisti «virtuali»
Succede ad Alzano e Villa di Serio

Immaginate di entrare in banca, trovare lo sportello apparentemente vuoto e, poco dopo, veder apparire su un maxischermo gli sportellisti. Succede ad Alzano Lombardo e Villa di Serio.

Nasce lo «sportello 8-18», uno sportello attivo, come recita il nome stesso, dalle 8 alle 18 che è stato attivato nelle filiali della BCC Bergamo e Valli per i propri clienti e soci. «Lo sportello 8-18 è una soluzione integrata di gestione contatto in grado di garantire un incontro remoto tra la banca e il proprio cliente. Tramite il maxischermo è possibile dialogare con l’operatore, in collegamento con gli uffici di Sorisole, che aiuterà il cliente a svolgere le abituali operazioni bancarie e sarà a disposizione per qualsiasi esigenza di cassa» spiegano dalla banca.

«Il termine virtuale o multimediale non deve indurre ad immaginare un servizio privo della sua essenza, ovvero la relazione. Virtuale o multimediale è l’uso comune con cui si definisce questa metodologia di servizio che permette il presidio di più punti da parte di un solo operatore - spiega Duillio Baggi, presidente della BCC Bergamo -. È noto che uno dei nostri punti di forza, e un valore che unanimemente la clientela ci riconosce, è la relazione e la facilità di dialogo tra banca e cliente. Questo archetipo non deve quindi essere scardinato con la definizione organizzativa dello sportello bancario dei nostri giorni. Le motivazioni che hanno portato all’avvio della sperimentazione di questa metodologia derivano dalla ricerca di soluzioni che potessero salvaguardare i nostri principi e, nello stesso tempo, permettere un servizio di sportello che avesse le potenzialità di ridurre i costi e aumentare la fruibilità del servizio per la nostra clientela».

La soluzione permette con l’uso della tecnologia di avere uno sportello che è presidiato da remoto da un dipendente che, pur trovandosi in una «cabina di regia», posizionata negli uffici di Sorisole, può gestire dai 3 ai 5 punti di contatto situate nelle altre filiali della banca. Il periodo di «prova» durerà per tutto il 2019 e terminata questa fase si pianificherà, tra le varie ristrutturazioni, la dotazione del servizio in altre filiali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA