Bayer, sciopero di 8 ore. Cgil: «Adesione altissima, giovedì incontro con l’azienda»
Il presidio a Milano

Bayer, sciopero di 8 ore. Cgil: «Adesione altissima, giovedì incontro con l’azienda»

Mercoledì 9 giugno i lavoratori della Bayer Cop Science di Filago hanno scioperato contro la chiusura dell’attività produttiva. Presidio sotto la sede milanese, in viale Certosa.

Mercoledì 9 giugno, i lavoratori della Bayer Cop Science di Filago, hanno scioperato per 8 ore, contro la chiusura dell’attività produttiva entro la fine di quest’anno. «Allo sciopero – si legge in una nota della Cgil di Bergamo – ha aderito la quasi totalità dei dipendenti e altissima è stata anche l’adesione nelle altre sedi del gruppo, dove i lavoratori hanno incrociato le braccia per 4 ore in solidarietà coi colleghi». Mercoledì mattina, dalle 10 alle 12, si è svolto un presidio sotto la sede milanese di Bayer, in viale Certosa 130.

Spiega il segretario della Filctem Cgil di Bergamo, Ezio Acquaroli: «Abbiamo voluto sollevare l’attenzione e coinvolgere tutti i lavoratori della Bayer su quanto sta succedendo a Filago, dove sono 46 i posti lavoro a rischio. Abbiamo più volte chiesto all’azienda di rivedere la sua posizione per salvaguardare l’occupazione, ma fino ad ora non abbiamo visto spiragli d’apertura. Giovedì 10 giugno alle 16 è previsto un tavolo di confronto tra la proprietà e i rappresentanti sindacali dai cui speriamo possano uscire novità positive. I lavoratori saranno in assemblea venerdì prossimo dalle 14 alle 15 per discutere di eventuali mosse successive».


© RIPRODUZIONE RISERVATA