Disoccupazione a Bergamo Il tasso risale dal 4,2 al 5%

Disoccupazione a Bergamo
Il tasso risale dal 4,2 al 5%

Nei primi nove mesi l’anno, saldo tra ingressi e uscite positivo per 4.890 unità: erano 18 mila nel 2017. Somministrazione e tempo determinato fanno i conti con le nuove norme.

Si rallenta. Certo, a prendere in considerazione i primi tre trimestri del 2018, il saldo tra assunzioni e cessazioni è pur sempre positivo. Nella fattispecie di 4.890 contratti. Un dato frutto di oltre 118 mila assunzioni (in crescita del 6,6%) e di più di 113 mila cessazioni. Queste ultime in aumento di ben il 22,7% rispetto ai primi nove mesi del 2017. Guardando poi ai singoli trimestri, il saldo tra ingressi e uscite dopo «il consueto picco» dei primi tre mesi (più 7.019), presenta il segno negativo tra aprile e giugno (meno 355), che si accentua tra luglio e settembre a meno 1.774.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 27 novembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA