Mercoledì 04 Luglio 2012

Licenziamenti, cifre da record
A giugno sono già cinquemila

Sono già oltre mille in più i bergamaschi che hanno perso il posto di lavoro nei primi sei mesi di quest'anno rispetto all'analogo periodo dell'anno scorso. Ovvero 4.903 contro 3.863, dato che fa registrare una crescita dei licenziamenti nella nostra provincia pari al 26,9%.

Le persone licenziate a giugno sono 698, dato in continuità con i tre mesi precedenti: è in calo rispetto all'inizio dell'anno, ma conferma la tendenza del 2012 che si mantiene costantemente al di sopra dei dati del 2011.

Si conferma così un andamento negativo che fin dall'inizio si è delineato in modo evidente. A gennaio infatti l'anno si era aperto registrando più di mille licenziamenti, per la precisione 1.165: era la prima volta che succedeva dal 2008. Facendo un confronto proprio con il 2008, i licenziamenti del primo semestre 2012 sono più che raddoppiati: alla fine di giugno di quattro anni fa, infatti, si erano fermati a 2.091.

Leggi di più su L'Eco inedicola mercoledì 4 luglio

a.ceresoli

© riproduzione riservata