Lutto nel mondo dell’enologia orobica Morto Marcello Monzio Compagnoni
Marcello Monzio Compagnoni

Lutto nel mondo dell’enologia orobica
Morto Marcello Monzio Compagnoni

Un malore l’ha colto mentre spalava la neve all’ingresso dell’azienda vinicola fondata ad Adro, in Franciacorta.

È scomparso improvvisamente questa mattina (29 dicembre) a 54 anni Marcello Monzio Compagnoni, protagonista dell’enologia bergamasca. Un malore l’ha colto mentre spalava la neve all’ingresso dell’azienda vinicola fondata ad Adro, in Franciacorta. La famiglia è di origine trevigliese e si era trasferita a Cenate Sotto, dove Monzio Compagnoni, vista anche la sua formazione da architetto, ha progettato l’attuale azienda Caminella, poi acquistata dalla famiglia Bosatelli. Successivamente si era trasferito nel Franciacorta dove ha fondato una cantina capace di farsi conoscere non solo in Italia ma anche all’estero grazie alle esportazioni. Marcello Monzio Compagnoni, che aveva mantenuto anche una produzione di vino in bergamasca, nella zona di Scanzorosciate, non era sposato e lascia i fratelli Elisabetta, Giovanni ed Eugenio.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de L’Eco di Bergamo in edicola mercoledì 30 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA