Mercatone Uno, positive due offerte per l’acquisto di 11 punti vendita

Mercatone Uno, positive due offerte
per l’acquisto di 11 punti vendita

I commissari straordinari di MercatoneUno hanno valutato «positivamente» le offerte presentate da 2 soggetti imprenditoriali ritenuti «affidabili».

I commissari straordinari di Mercatone Uno hanno valutato «positivamente» le offerte presentate da 2 soggetti imprenditoriali ritenuti «affidabili». Lo si legge in una nota diffusa dagli stessi commissari in cui si precisa che allo stesso tempo «proseguono le trattative con altre primarie aziende per la cessione degli altri punti vendita disponibili al fine di salvaguardare i livelli occupazionali e il ceto creditorio».

«Nei limiti della riservatezza, che connota l’attuale fase di vendita dei compendi aziendali, - precisa la nota - i Commissari al momento possono riferire che le due offerte riguardano l’acquisizione di 11 punti vendita, di cui 7 la prima e 4 la seconda. Le offerte prevedono nel complesso il trasferimento di tutti i 365 lavoratori occupati, così come risultanti negli ultimi dati riportati nell’istanza di proroga della Cigs».

Pochi giorni fa gli imputati per il crac di Mercatone Uno – che ha interessato anche il punto vendita di Verdello – sono stati tutti assolti a Bologna nel processo in rito abbreviato. «Relativamente alle notizie apparse sulla stampa, in ordine all’esito del giudizio di primo grado del procedimento penale promosso nei confronti dei sei imputati del reato di bancarotta fraudolenta delle società in bonis del Gruppo MercatoneUno, i Commissari, non appena depositate le motivazioni della sentenza, valuteranno tempestivamente, con il supporto degli attuali consulenti legali, gli effetti e le ripercussioni che questa decisione può avere sulla Procedura di Amministrazione Straordinaria, non escludendo, allo stato, alcuna soluzione utile e idonea a consentire il massimo soddisfacimento della massa creditrice».


© RIPRODUZIONE RISERVATA