Moda, un business lombardo A Bergamo oltre 3.000 imprese

Moda, un business lombardo
A Bergamo oltre 3.000 imprese

Sono 35 mila le imprese lombarde attive nel settore della moda, di cui circa una su tre si concentra a Milano (13 mila).

In regione sono oltre 14 mila nella produzione e 20 mila nel commercio. 234 mila gli addetti, di cui quasi 100mila a Milano. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro delle imprese al terzo trimestre 2014 e 2013. Dopo Milano c’è Brescia con oltre 4 mila imprese, Varese e Bergamo con oltre 3 mila, Como con quasi 3 mila, tutte con oltre 20 mila addetti.

Rispetto al 2013 sono in calo le imprese del settore, passano da 34.868 a 34.525. Crescono a Milano, da 12.626 a 12.740. Sono a conduzione maschile 2 imprese su 3 di produzione nel settore in Lombardia (65%), più a Varese, Milano, Bergamo e Brescia (dove sono 7 gli uomini su 10 imprese), meno a Bergamo e Brescia (6 su 10).

E l’export lombardo va di moda nel mondo: +5,3%. Tra le province che esportano più di 100 milioni di euro nei primi 9 mesi del 2014 crescono di più Como (+13%) e Mantova (+7%). Milano nella media lombarda (+5,4%). I maggiori esportatori lombardi sono a Milano (1,5 miliardi di moda esportata nei primi 9 mesi del 2014), Como (380 milioni), Mantova (292 milioni), Bergamo, Varese e Brescia (intorno ai 200 milioni) per un totale lombardo di 3,1 miliardi in 9 mesi. Mercati in forte crescita: Cina e Hong Kong (+28%), ma anche gli Stati Uniti (+11%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA