Nuove assunzioni al Creberg 38 giovani a tempo indeterminato

Nuove assunzioni al Creberg
38 giovani a tempo indeterminato

Il Credito Bergamasco apre le porte a 38 giovani che entrano a far parte in qualità di dipendenti a tempo indeterminato nelle strutture della banca anche grazie agli accordi siglati con le organizzazioni sindacali.

Le assunzioni riguardano risorse che già collaborano con il Credito Bergamasco come lavoratori interinali e contribuiranno ad attuare il necessario ricambio generazionale e il potenziamento della rete commerciale. «Una scelta rilevante – si legge in un comunicato del Creberg – che dimostra la stretta vicinanza ai territori di riferimento in cui si sono svolti i processi di selezione, anche attraverso il consolidamento di rapporti con gli enti territoriali locali ed il mondo accademico sviluppatisi attraverso la partecipazione a iniziative di career-day e di employer branding». Il programma di inserimento «si inquadra in una gestione equilibrata del turn over improntato al rispetto delle diverse esigenze generazionali: da un lato l’attenzione al tema dell’occupazione giovanile, le assunzioni hanno infatti riguardato giovani al primo impiego; dall’altro, l’accompagnamento del personale verso il pensionamento attraverso l’applicazione degli ammortizzatori sociali di settore, come il fondo di solidarietà».

«L’ingresso a tempo indeterminato di 38 giovani rappresenta un investimento di considerevole importanza – conferma Bruno Pezzoni, responsabile della Divisione Credito Bergamasco – che attesta la volontà del Creberg di affrontare il futuro fondando la propria forza sulla qualità, l’entusiasmo e la professionalità delle persone chiamate a rappresentarlo presso clienti e soci, sia famiglie sia imprese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA