Passeggini e seggioloni... d’oro Foppapedretti super lusso a Colonia

Passeggini e seggioloni... d’oro
Foppapedretti super lusso a Colonia

A Colonia è stato uno dei pezzi più fotografati e postati sui social media. Così Luciano Bonetti ha raggiunto il suo obiettivo: dare risalto al marchio Foppapedretti alla Kind und Jugend, la fiera più importante a livello internazionale per il mondo dell’infanzia.

Come ha fatto? Portando in esposizione un’edizione limitata come può essere quella di un passeggino e un seggiolone in oro 24 carati. Proprio così: pezzi unici, lavorati artigianalmente da un restauratore bergamasco che, con un’operazione manuale, ha applicato foglie d’oro 24 carati sui modelli di punta dell’azienda di Grumello del Monte. “Dopo il passeggino elettrico, che ci aveva dato una grande visibilità, ora il passeggino Myo Gold con telaio rivestito in oro e il seggiolone con la seduta in legno rivestita di lamine d’oro – spiega il presidente e ad dell’azienda -: i nostri prodotti sono la nostra migliore operazione di marketing e la collezione “Gold” si è affiancata al passeggino con telaio in legno, il primo e unico al mondo, presentato sempre a Colonia nei giorni scorsi”.

La linea in oro guarda a Est e si tratta ovviamente di prodotti su richiesta considerando che la cifra supera le migliaia di euro: «Un prodotto di lusso appetibile per il mondo russo e soprattutto arabo – continua il presidente dell’azienda -. La fiera di Colonia è stata un’ottima occasione per la nostra azienda anche se, rispetto agli anni precedenti, il pubblico è diminuito: penso alle difficoltà economiche, al timore attentati». In fiera il prodotto di punta è stato quindi Iwood, un sistema combinato con carrozzina, passeggino e seggiolino auto con la struttura in legno trattato per l’esterno e alluminio.

Il retro del seggiolone d’oro di Foppapedretti

Il retro del seggiolone d’oro di Foppapedretti


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 22 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA