Martedì 18 Marzo 2014

Cucine regionali Doc

anche Bergamo presente

Marinella Argentieri

Due eccellenze dell’enogastronomia italiana apriranno il convegno organizzato per festeggiare il traguardo dei 40 anni raggiunti dall’associazione Ristoranti Regionali –Cucina Doc www.ristorantiregionali.it . Barone Pizzini , primo produttore biologico in Franciacorta , proporrà in degustazione “Animante”, un brut che interpreta con gioiose bollicine l’anima del produttore : rispetto per la terra, l’ambiente e le persone. Sarà accompagnato da Trentingrana Dop, prodotto di montagna, senza conservanti, derivato da latte di bovine alimentate esclusivamente con foraggio e con mangimi privi di Ogm.

Nei quarant’anni trascorsi, il sodalizio gastronomico – oggi diretto da Marinella Argentieri, bergamasca - ha sempre scelto con attenzione i suoi compagni di viaggio. Nato nel 1974 (all’inizio il gruppo si chiamava Catena dei Ristoranti Regionali con cucina regionale) con il concorso enogastronomico “Sebino d’oro”, sul lago d’Iseo, molto presto ha abbandonato l’idea di mettere in competizione chef e ristoratori, offrendo loro, invece, la possibilità di incontrarsi e confrontarsi attraverso festival di cucine, con il fine di migliorare la preparazione professionale e la conoscenza enogastronomica delle diverse regioni italiane.

All’Hotel Terme Imperial www.hoteltermeimperial.it di Montegrotto Terme (Padova), il 24 e 25 marzo saranno approntati piatti e degustati vini di otto diverse regioni, in un clima di conviviale amicizia a sostegno della civiltà della tavola.

Quattro i ristoranti bergamaschi presenti: Trattoria Del Tone – Curno; Posta Al Castello – Gromo; La Trota - Laxolo di Brembilla; Terrazza Manzotti - Canonica d’Adda.

Inoltre i produttori di vino: Medolago Albani con Valcalepio Bianco Doc 2012 ( abbinato rist. Posta- piatto Delizia del Posta); Bonaldi con Cascina del Bosco Valcalepio Rosso Doc 2012 ( abbinato rist. La Trota - piatto Polenta contadina); Terrazza Manzotti presenta un dessert : Dolcezza alle mele, abbinato al Moscato d’Asti docg 2013 Bera – Neviglie; Trattoria del Tone: Sinfonia di dolci al cioccolato Icam, abbinato a Soffio di Sole Vermentino Passito 2010, Cantina Santa Maria la Palma – Alghero.

Il fondatore del gruppo dei Ristoranti, l’editore lecchese Roberto D. Maggiano, è stato antesignano, lungimirante sostenitore dell’enogastronomia regionale, intesa come espressione di cultura ed elemento essenziale della proposta turistica del nostro Paese. Da subito ha coinvolto nell’attività dell’associazione quei ristoranti non particolarmente celebrati, quelli che proponevano una buona tavola a costi equi, perché fosse alla portata di molti, se non di tutti. Altro punto fermo della sua attività è stato l’intento di stabilire, attraverso la comunicazione, un rapporto di fiducia tra ristoratore e consumatore, per la reciproca soddisfazione.

Per anni sostenuta dagli Enti preposti al turismo, dopo la loro soppressione e in alcuni casi il radicale cambiamento, oggi l’associazione si autofinanzia con la collaborazione di aziende partner e continua la sua attività, animata dai principi del fondatore e guidata dalla bergamasca Marinella Argentieri Maggiano.

Roberto Vitali

© riproduzione riservata