Mercoledì 19 Febbraio 2014

Heineken: 4 Radler

sul mercato italiano

Quattro nuove Radler in arrivo per Heineken

Pioniera nel lancio di una nuova categoria in Italia, forte dello strepitoso successo nel 2013 di Dreher Lemon Radler, Heineken decide di investire sulla categoria e annuncia nel 2014 il lancio di 3 nuove Radler, ognuna per soddisfare una specifica esigenza.
Sugli scaffali da marzo, nasce Birra Moretti Radler, la prima Radler con limoni 100% italiani. Birra Moretti, la famiglia italiana dal 1859, lancia un nuovo prodotto nato dall’unione di birra e succo di limoni rigorosamente italiani! Dal gusto rotondo e dal forte potere rinfrescante grazie al sapiente bilanciamento tra la qualità e la tradizione di Birra Moretti e limoni italiani selezionati.
Una bevanda nella quale il corpo e il carattere allegro della birra (45%) si uniscono al gusto fresco del succo di limone per dare vita a un sapore armonico, una birra con 2 gradi (2% alc. vol.), piacevole da bere. Una bevanda per chi è alla ricerca di esperienze gustative e sensoriali nuove, pensata per chi desidera sapori freschi, oppure non ama il classico retrogusto leggermente amaro della birra, che nelle Radler scompare del tutto.
E nell’anno delle Radler, Ichnusa, la birra sarda per eccellenza, non poteva non pensare alla Sardegna. E così da marzo anche gli affezionati di Ichnusa potranno avere, in esclusiva sul territorio sardo, Ichnusa Limone Radler, “il primo limone che sa di Sardegna”. Birra Ichnusa e succo di limone per una bevanda leggera e rinfrescante, ideale per accompagnare i momenti più belli dell’estate sarda. Il successo di Heineken in Italia è stato ottenuto anche grazie alla capacità di proporre innovazioni, anticipando le esigenze del mercato e costruendo un portafoglio prodotti ampio e completo. Oltre a Birra Moretti e Ichnusa, nel 2014 Heineken lancerà anche Dreher Lemon Radler 0.0%, la Radler ideale per ogni momento della giornata, a pranzo, al lavoro, nelle pause, se si deve guidare o quando si fa sport, comprendendo quindi le occasioni nelle quali Heineken – da sempre attenta ai temi del consumo responsabile – invita a non bere alcolici.
“Siamo la prima azienda birraria in Europa e in Italia, e come tale abbiamo la responsabilità di guidare la crescita della categoria birra ma anche di innovare e anticipare il mercato. Ed è per questo che lo scorso anno abbiamo lanciato la prima Radler in Italia, riscontrando un successo oltre le aspettative. È nostro dovere rispondere al mercato, investendo sulla categoria e proponendo nuove Radler che soddisfino ogni esigenza: Birra Moretti Radler, 100% limoni italiani; Ichnusa Limone Radler, la Radler di Sardegna; Dreher Lemon Radler 0.0%, la Radler ideale per ogni momento della giornata ” ha dichiarato Floris Cobelens, Direttore Marketing Heineken Italia. Tre nuove Radler a completare una gamma, che fanno seguito al successo di Dreher Lemon Radler lanciata nel 2013 da Heineken sul mercato italiano, prodotto che ha raggiunto vendite doppie rispetto alle stime, un altissimo gradimento alla prova e soprattutto al ri-acquisto spontaneo (49% nelle tre/quattro settimane successive all’assaggio. Una categoria nuova in Italia, ma ben diffusa nei paesi del Nord Europa, che vanta una lunga storia nei Paesi di lingua Tedesca, dove ha la sua origine nel 1922, precisamente ad Oberhaching, situato a una quindicina di chilometri a sud di Monaco. Lanciata dal Gruppo Heineken in Europa con strepitoso successo in Paesi come la Polonia, dall’Austria all’Ungheria, ma anche in Russia e nei Paesi africani come Congo, Burundi, Ruanda e Nigeria, dopo i risultati in Italia nel 2013 ed è destinata a crescere sempre di più e presidiare nuovi momenti di consumo.

© riproduzione riservata