Cane cade nelle acque della centrale idroelettrica a Marne: in salvo ora cerca una famiglia
I Vigili del fuoco volontari di Madone hanno messo in salvo un cane caduto nelle acque della centrale di Marne

Cane cade nelle acque della centrale idroelettrica a Marne: in salvo ora cerca una famiglia

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco volontari di Madone che sono riusciti a metterlo in salvo. E ad Albino recuperato un capriolo in fuga sulla via provinciale.

È caduto nelle acque della centrale idroelettrica di Marne e rischiava di essere trascinato via dalla corrente ma i Vigili del fuoco volontari di Madone sono riusciti a salvarlo. Nella mattinata di sabato 22 maggio, intorno a mezzogiorno, un cane è caduto nelle acque della centrale di Marne. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che sono riusciti a metterlo in salvo. Ora il cane è stato affidato al sindaco di Filago, Daniele Medici, giunto sul posto e che lo ha preso in carico: lo porterà al canile di Levate e cercherà di trovare una famiglia che se ne possa prendere cura.

La centrale idroelettrica a Marne

La centrale idroelettrica a Marne

Anche i Vigili del fuoco volontari di Gazzaniga sono intervenuti nella mattinata di sabato, intorno alle 11, per mettere in salvo un capriolo in fuga in un parcheggio di un negozio sulla via provinciale ad Albino. Purtroppo l’animale era gravemente ferito e non c’è stato altro da fare che sopprimerlo.

Il capriolo in fuga ad Albino

Il capriolo in fuga ad Albino


© RIPRODUZIONE RISERVATA