«Devo controllare se ha subìto un furto»  Anziana derubata da falso agente
In via Valbona un’anziana è stata derubata da un falso agente

«Devo controllare se ha subìto un furto»

Anziana derubata da falso agente

S’è presentato come un operatore di polizia: «Signora, ci sono stati dei furti nella zona, dobbiamo verificare se anche lei ne è stata vittima».

La donna, una ultraottantenne al momento sola in casa, lo ha fatto entrare, ma quando s’è accorta che il ladro era lui, ormai era troppo tardi. Il malvivente l’ha spintonata ed è fuggito con i gioielli e qualche decina di euro. È accaduto nella tarda mattinata del 17 agosto in via Valbona a Ponteranica. L’uomo, italiano, ha suonato al campanello dell’abitazione singola dove vive la pensionata spacciandosi per un appartenente alle forze dell’ordine impegnato a monitorare una serie di furti in casa avvenuti nella zona.

Ha chiesto alla donna di poter visionare l’abitazione per capire se era sparito qualche oggetto prezioso. L’anziana lo ha accompagnato in camera da letto e gli ha mostrato monili e portafogli dove custodiva poche decine di euro. «No, vede, non mi hanno rubato nulla», ha detto la signora. Il malvivente ha preso gioielli e denaro fingendo di controllare personalmente. Ma, a questo punto, la donna ha mangiato la foglia e ha capito le vere intenzioni del finto operatore di polizia. Il quale, per assicurarsi la fuga, ha spintonato la signora ed è corso all’esterno dell’abitazione.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA