Neve e vento, da Pescara non si parte Bloccati i passeggeri diretti a Orio
Neve a Pescara

Neve e vento, da Pescara non si parte
Bloccati i passeggeri diretti a Orio

Nuova chiusura dell’aeroporto di Pescara a causa del maltempo. Lo scalo, in base all’evolversi delle condizioni meteorologiche, tornerà operativo non prima di sabato.

Restano a terra i passeggeri del volo per Francoforte, in attesa di partire da oltre 30 ore, e di quelli per Torino e per Bergamo, con volo Ryanair. Una breve riapertura dello scalo all’ora di pranzo ha consentito l’atterraggio del volo proveniente da Torino e la partenza di quello per Londra. È stato invece dirottato su Ancona l’aereo in arrivo da Tirana che è ripartito per l’Albania sempre dal capoluogo marchigiano, con il trasferimento in pullman dei passeggeri da e per Pescara.

«La situazione è critica. Sta nevicando intensamente - dice Luca Ciarlini, direttore della Saga, società di gestione dello scalo - e non si riesce a tenere puliti gli aerei e la pista». La Saga si sta occupando dell’assistenza a terra dei passeggeri, molti dei quali verranno trasferiti negli alberghi della zona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA