Va fuori strada e danneggia dissuasori Si dilegua, ma le telecamere lo scovano
L’auto danneggiata

Va fuori strada e danneggia dissuasori
Si dilegua, ma le telecamere lo scovano

È successo a Dalmine verso le 4 di domenica 25 agosto. Gli agenti hanno ricostruito tutto grazie ai video. Pochi secondi prima in quel punto erano anche passati quattro pedoni.

Domenica 25 agosto verso le 7:30, gli agenti della Polizia locale di Dalmine hanno riscontrato un danno ingente ai dissuasori posti a protezione della pista ciclabile tra via Provinciale e viale Locatelli, due dei quali errano completamente divelti.

A pochi metri di distanza gli agenti hanno trovato il veicolo che ha causato il danno, una Volkswagen Golf, intestata a un 62enne di origine marocchina e residente a Filago che infatti aveva danni nella parte anteriori compatibili con l’impatto contro i dissuasori.

Grazie alle telecamere di videosorveglianza gli agenti hanno poi potuto ricostruire quanto avvenuto nella notte. Alle 04:17 l’auto ha perso il controllo piombando sulla pista ciclabile spazzando via i dissuasori. Le registrazioni hanno anche mostrato che una manciata di secondi prima dello schianto proprio in quel tratto erano passati quattro pedoni.

Il conducente della vettura, sulla cui identità sono in corso accertamenti, con scarso senso civico è poi risalito sulla vettura danneggiata e ha abbandonato l’area, lasciando sul posto pezzi di carrozzeria che si rivelavano utili per collegare la vettura rinvenuta con l’incidente.

Nella serata di sabato 24 agosto sempre la Polizia Locale, durante un controllo di Via Friuli, nella zona industriale di Dalmine, ha fermato un’auto guidata da un cittadino albanese 34enne, residente a Dalmine che agli agenti era parso «alticcio». Dopo i controlli preliminari veniva confermato che l’uomo aveva bevuto troppo. Portato al comando per essere sottoposto alla prova dell’etilometro: l’uomo risultava avere un tasso alcolemico fuori dai limiti di legge e pari 1.08 gr/l.

Al 34enne è stata subito ritirata la patente ed è stato denunciato denunciato a piede libero, risponderà di guida in stato di ebbrezza davanti al Tribunale di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA