Papa Giovanni patrono dell’Esercito
«Esempio di conforto e aiuto ai militari»

San Giovanni XXIII ora veglia sull’Esercito Italiano. Una decisione solenne che è stata suggellata ieri nella Biblioteca Militare Centrale di Palazzo Esercito a Roma, affollata di stellette e autorità religiose.

Papa Giovanni patrono dell’Esercito  «Esempio di conforto e aiuto ai militari»
Angelo Roncalli nelle vesti di cappellano militare

L’Ordinario militare mons. Santo Marcianò ha consegnato al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito gen. Danilo Errico la bolla di nomina della Congregazione per il Culto divino.

Alla cerimonia ha preso parte anche il ministro della Difesa Roberta Pinotti, che risposto indirettamente a quanti hanno espresso riserve sulla nomina del Papa della Pace: «Non c’è alcuna contraddizione - ha detto -, il cappellano Roncalli è stato esempio di conforto e aiuto ai militari». Don Ezio Bolis, direttore della Fondazione Papa Giovanni XXIII, ha ribadito una scelta motivata dal suo zelo «nel promuovere le virtù cristiane tra i soldati, e nel suo impegno in favore della pace».

© RIPRODUZIONE RISERVATA