Sabato 14 Giugno 2014

Ecco l’Huracán

Erede della Gallardo

La nuova Lamborghini Hurracàne

Protagonista in primavera di un road-show in 60 città di tutto il mondo, la Lamborghini Huracán LP 610-4 è ora disponibile in concessionaria. Per brindare all’arrivo dell’attesa supercar, Lamborghini Bergamo - Gruppo Bonaldi ha organizzato un aperitivo di benvenuto presso lo showroom di Azzano San Paolo.

«Lamborghini rinnova dopo dieci anni il suo modello di maggior successo» ha esordito Michele Brusa, Responsabile di Lamborghini Bergamo «e la Huracán è pronta a scrivere il prossimo capitolo della gloriosa storia del marchio».

L’erede della rivoluzionaria Gallardo, prodotta in oltre 14mila esemplari, si proietta nel futuro con un innovativo telaio in alluminio e carbonio, più leggero del 10% e più rigido del 50%. Il motore V10 aspirato da 5.2 litri è stato riprogettato e oggi sprigiona una potenza di 610 cavalli, 40 in più della Gallardo Superleggera. Il sound è quello di un motore da corsa, ed è facile immaginarsi sulla linea di partenza pronti a bruciare lo 0-100 km/h in 3”2 e lo 0-200 km/h in 9”9.

Non per niente in spagnolo Huracán significa Uragano e, come da tradizione della Casa, rende omaggio a un indomabile toro da combattimento che scese nell’arena di Alicante nell’agosto 1879. Eppure qualcosa sta cambiando.

Pur conservando il temperamento sportivo e le geometrie affilate della Gallardo, la Huracán non si accontenta delle sole performance in pista. Il nuovo cambio doppia frizione LDF a sette rapporti, gli ammortizzatori magnetoreologici e lo sterzo a rapporto variabile, insieme a tre diversi programmi dinamici e un posto guida ergonomicamente perfetto la trasformano in una granturismo adatta all’uso quotidiano. E i clienti sembrano apprezzare: nonostante un prezzo di poco superiore ai 200mila euro, la Lamborghini Huracán ha già raccolto oltre 1.500 ordini in tutto il mondo.

A dare il benvenuto all’ultimo gioiello di Sant’Agata Bolognese sono intervenuti anche i piloti Milos Pavlovic e Sebastian Merchan, insieme allo staff del Team Bonaldi Motorsport. Nato nel 1992 per iniziativa dell’Ing. Giampietro Bonaldi, il Team Bonaldi Motorsport schiera quest’anno quattro vetture del Toro, che competono con successo nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2014 e nel Campionato Italiano GT.

E proprio una di questi bolidi, una Lamborghini Gallardo GTR Super Trofeo, è stato protagonista della presentazione alla stampa di «Top Gear Live» presso l’autodromo di Monza. Al volante «The Stig», il misterioso e imperturbabile pilota della celebre trasmissione inglese prodotta dalla BBC.

Diego Signorelli

© riproduzione riservata