Spiedino di carne con melanzane zucchine e porro grigliati con salsa ai peperoni

Spiedino di carne con melanzane zucchine e porro grigliati con salsa ai peperoni

Estate, tempo di grigliate, oggi gli studenti dell’Is di San Pellegrino ci invitano a preparare degli spiedini gustosi e profumati.

Un classico passatempo americano ormai trapiantato stabilmente in Europa e nel nostro Paese è il rito del “Barbecue”: un metodo di cottura gustoso e conviviale che quando le prime giornate di sole primaverile lo permettono, riunisce famiglie e conoscenti intorno a griglie, pietre ollari, carbonella e vassoi di carne o pesce pronti per essere cotti e affumicati

Ingredienti

500 g di peperoni
400 g di melanzane
400 g di zucchine
200 g salsiccia
200 g di filetto di maiale
200 g di pancetta fresca
150 g petto di pollo (ricavato da un pollo)
150 g porri
q.b olio
q.b pepe bianco
q.b sale

Procedimento

Pulire un pollo da cui ricavare150 g di petto di pollo e tagliare a cubi di 2cm come la salsiccia e il filetto di maiale. Tagliare la pancetta sottilmente circa 0,4cm., andrà posizionata sempre vicino al pollo per ingrassare e insaporire il petto. Lavare e la tagliare a rondelle 200 g di zucchine e posizionarle sullo spiedino .Grigliare gli altri 200 g di rondelle di zucchine. Lavare le melanzane e con un pelapatate pelarle a strisce alternate, successivamente tagliale e le grigliarle.

Lavare il porro, tagliarlo, sbollentarlo x 3min e successivamente grigliarlo e salarlo. Lavare i peperoni e squadrarli: metterne una parte sullo spiedino e cuocere il resto in forno con dell’olio, frullarlo con sale, olio e pepe e setacciarlo. Comporre gli spiedini sempre con lo stesso ordine e grigliate gli spiedini, le melanzane, il porro e le zucchine. lucidare con olio e controllare il sale.
Impiattare con alla base le verdure grigliate, aggiungere un po di salsa di peperoni, e posizionare, sopra le verdure, gli spiedini.

Abbinamento

Il vino da abbinare è innanzitutto legato alla tipologia di cibo da cuocere (carne, pesce, verdura), ma il tipo di cottura alla griglia presenta delle similitudini per tutte le tipologie su alcuni aspetti (ad esempio la nota amarognola della carne/pesce abbrustolita o la grassezza e succulenza delle carni) che influiscono trasversalmente sull’abbinamento con il vino

Per le carni rosse è preferibile scegliere un vino rosso strutturato con buon equilibrio di alcolicità e tannino.

Più aumenta la succulenza della carne (intesa come quantità di liquidi presenti in bocca dovuti alla salivazione durante la masticazione) più saranno necessari un tannino e un’alcolicità importanti nel vino.

Ricetta proposta da: Manuel Pellegrini, Andrea Zanetti, Iacopo Spreafico, Simone Musitelli, Iacopo Ghilardi, Daniel Deliberi e Alex Mei


© RIPRODUZIONE RISERVATA