Venerdì 13 Novembre 2009

Calcio provinciale, in arrivo
le sfide di alta classifica

Nel prossimo turno di calcio provinciale le classifiche potrebbero subire importanti cambiamenti: è arrivato il momento delle sfide d’alta classifica nei gironi d’Eccellenza. Nel gruppo B il match clou è Seregno (26)- Trevigliese (22). I primi della classe sono in un brillante periodo di forma, mentre la squadra di Abbiati, squalificato fino al 25 novembre, ha perso qualche punto per strada nelle ultime partite. Il derby di giornata si gioca a Villa d’Almè (10), dove sarà protagonista il Ciserano (21) dell’ex Ravasio: gli ospiti partono con i favori del pronostico, ma i giallorossi di casa puntano al riscatto dopo il pareggio contro il fanalino di coda Luciano Manara (1-1).

A pari punti con il Ciserano e in piena lotta per una posizione playoff c’è il Mapello (21), che andrà a Mariano Comense per sfidare una squadra penultima in classifica con soli 8 punti, con la possibilità di raggiungere la quarta vittoria consecutiva. Ancora in alto mare la situazione del Villa d’Adda: a questo punto sembra che il ritiro della squadra granata dal campionato sia solo questione di giorni.

Nel girone C si troveranno di fronte le due bergamasche meglio piazzate del girone. La capolista Ghisalbese (25) è attesa infatti dalla difficile trasferta di Gandino (20). Da una parte troviamo una squadra forte, sorprendentemente insediatasi al primo posto e ricca di giocatori di valore. I padroni di casa continuano stupire e, dopo un avvio positivo, si sono attestati appena dietro le favorite del girone, nonostante gli obiettivi iniziali fossero ben altri.

L’altro derby di giornata sarà in scena a Sarnico (16) dove i padroni di casa, che non hanno per il momento saputo ripetere quanto di buono fatto nella scorsa stagione, sfideranno la neopromossa Grumellese (14). Lo Scanzorosciate (13), dopo avere perso contro la capolista, è atteso da un altro difficile test: l’avversario di giornata sarà la Pro Desenzano (23), in lotta con la Ghisalbese per il primo posto del girone.

Nel girone C di Promozione ricca di fascino è la sfida tra Paladina (16) e Curno (16). L’incontro si presenta equilibratissimo e aperto ad ogni pronostico: i padroni di casa sono stabilmente insediati nelle prime posizioni, mentre il Curno sta rimontando alla grande (5 vittorie consecutive) dopo un avvio disastroso. La Brembatese (12) cerca ancora continuità e per una volta potrebbe anche accontentarsi di un pareggio (4 vittorie e 5 sconfitte in 9 partite) data la forza dell’avversario, la capolista Desio (20). Pontirolese (10) e Lemine (11) possono dare un’ulteriore boccata d’ossigeno alla propria stagione, cercando di sfruttare il turno casalingo nella sfida diretta contro due formazioni che in graduatoria sono alle loro spalle, come Cassina de Pecchi (5) e Concorrezzese (8). Più complicato il compito del Ponteranica (16), atteso dall’incontro tra le mura amiche contro la Pro Lissone (17), un cliente scomodo.

Nel girone D continua la corsa la vertice del Mornico (20) che andrà a far visita al Concesio (16), in una trasferta ricca di insidie contro una squadra ora quarta in classifica, ma in grado di riprendersi e di ritornare ai fasti dell’inizio di campionato. La squadra bergamasca attenderà notizie da Martinengo dove la Forza e Costanza (10) ospiterà la prima della classe, il Vallecamonica (21). Analizzando la classifica il pronostico sembrerebbe chiuso ad un unico risultato, ma i padroni di casa proveranno a reagire dopo la disastrosa prestazione contro la Stezzanese (4-1). Derby suggestivo quello tra Trealbe (14) e Or Calvenzano (12), due squadre fino all’anno scorso in prima Categoria. Fino ad ora entrambe le compagini non hanno avvertito il salto in Promozione: chi vince rimane in zone tranquille.
 Simone Masper

e.roncalli

© riproduzione riservata