Mister Beretta non va più a Siena
Il contratto era solo fino a giugno

Mister Beretta non va più a Siena Il contratto era solo fino a giugno

«Sono molto dispiaciuto di dover comunicare che la trattativa per un mio ritorno al Siena è definitivamente tramontata». È quanto annuncia, con una nota stampa, Mario Beretta, che era stato contattato dalla società bianconera per un ritorno al club toscano. «Ritengo - prosegue Beretta - non ci siano i presupposti necessari per poter operare e svolgere la mia attività al fine di raggiungere il difficile obiettivo della salvezza per questa stagione».

Beretta conclude augurando «ai calciatori, all’attuale staff tecnico e a tutti i tifosi del Siena, ai quali rimarrò sempre grato per le dimostrazioni di affetto ricevute in questi ultimi giorni, di poter uscire quanto prima da questa difficile situazione di classifica».

Alla base della decisione del tecnico, che in estate era dato come uno dei candidati alla panchina atalantina, c'è stato il rifiuto da parte del presidente Giovanni Lombardi Stronati di concedere a Beretta un contratto fino al 2011. I tifosi sono sul piede di guerra, l'attuale allenatore Marco Baroni, subentrato a Giampaolo, è in una situazione imbarazzante e domenica prossima a Siena giocherà proprio l'Atalanta in un fondamentale scontro salvezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA