Acquafresca, Manfredini e De Ascentis
Si spera nel loro recupero per Siena

Acquafresca, Manfredini e De Ascentis Si spera nel loro recupero per Siena

Doppia seduta di allenamento venerdì per l’Atalanta: Acquafresca, De Ascentis, Manfredini, Tiribocchi e Valdes hanno svolto un lavoro a parte. Di questi gli osservati speciali in vista della ripresa del campionato sono soprattutto i primi tre che potrebbero tornare nell’elenco dei convocati. Per gli altri invece non ci sono grandi preoccupazioni.

La squadra si è allenata anche sabato mattina e ora avrà due giorni di riposo. Ma già lunedì gli infortunati riprenderanno ad allenarsi. La partita con l’Hull City non ha lasciato in dote problemi fisici per nessuno, per fortuna, ma anzi ha dato indicazioni importanti: Bianco e Ferreira Pinto sono sulla via del pieno recupero, mentre i giovani hanno dimostrato personalità e qualità importanti, su tutti Canzian, Tiboni e quando è entrato anche Bonaventura.

Si arricchisce, intanto, la rappresentanza nerazzurra nelle Nazionali. Dopo Garics e Radovanovic, è stato convocato anche proprio Bonaventura nell’Under 20 italiana. Il centrocampista marchigiano sarà a disposizione del ct Francesco Rocca da domenica a martedì quando l’Italia affronterà l’Austria (a Gleisdorf), partita valida per il torneo «Quattro Nazioni».

Definito intanto il programma di settimana prossima. Ripresa martedì alle 14,30, poi doppio mercoledì, amichevole con la Vimercatese-Oreno giovedì a Zingonia (14,30), allenamento mattutino venerdì e partenza per Siena. Ripristinata dunque la partenza anticipata al venerdì, il programma originario parlava di sabato.

Dopo la sosta per la Nazionale, il campionato di serie A tornerà domenica 22. Il programma. Sabato 21: Bologna-Inter (ore 18), Fiorentina-Parma (20,45). Domenica 22 (ore 15): Livorno-Genoa, Milan-Cagliari, Napoli-Lazio, Palermo-Catania, Roma-Bari, Samp-Chievo, Siena-ATALANTA. Alle 20,45 il posticipo Juventus-Udinese.

La classifica
Inter 29 punti; Juventus 24; Milan 22; Fiorentina e Sampdoria 21; Genoa e Parma 20; Cagliari 19; Bari e Napoli 18; Palermo 16; Chievo, Roma e Udinese 15; Bologna 12; Lazio 11; Livorno e ATALANTA 9; Catania 8; Siena 6.

© RIPRODUZIONE RISERVATA