Domenica 10 Gennaio 2010

Ciclocross, il TX Active-Bianchi
vince il campionato con Cominelli

Il corridore di una squadra bergamasca ha vinto il campionato italiano di ciclocross. Si tratta del bresciano Cristian Cominelli, che ha conquistato per il secondo anno consecutivo il titolo di Campione italiano under 23. Il corridore del team TX Active-Bianchi si è imposto con autorevolezza sul circuito di Milano-Idroscalo domenica 10 gennaio. Alle spalle di Cominelli, con un distacco vicino ad 1’30”, è giunto Brian Falaschi. Terza piazza per Matteo Trentin.

Il portacolori del team TX Active-Bianchi ha colto il successo davanti ad un grande pubblico, rispettando i pronostici che lo vedevano favorito e confermandosi il numero uno del ciclo-cross under 23 italiano dopo l’affermazione del 2009. Cominelli ha impresso un forte ritmo fin dai primi giri, sbarazzandosi dei rivali e andando a vincere in perfetta solitudine. «Sapevo di poter vincere oggi – ha commentato Cominelli dopo il traguardo – e ce l’ho fatta. Già dal primo giro ho capito di stare bene e tutto ha girato alla perfezione. Anche la mia bici Bianchi è stata perfetta e molto performante. Nel finale ho potuto amministrare il vantaggio sugli avversari e l’ultimo giro è stata una vera passerella. E’ andata meglio di quanto potessi sperare».

Anche il presidente del team TX Active-Bianchi, Felice Gimondi, non nasconde la propria soddisfazione per il successo di Cominelli: «Cristian ha corso con intelligenza e ha studiato bene la gara. Dopo una fase di controllo nei primi giri, ha impresso il suo ritmo e ha fatto quello che ha voluto. E’ sicuramente in buona condizione ma potrà ancora migliorare per arrivare al meglio ai mondiali di fine gennaio. E’ una vittoria importante per noi questa – aggiunge Gimondi – ed una soddisfazione per il nostro sponsor Italcementi che ci segue sempre molto da vicino».

Il team junior TX Active-Bianchi ha ottenuto anche due sesti posti ai campionati italiani ciclo-cross di Milano con Cristian Boffelli (allievo 1° anno) e Giorgio Rossi (esordiente 1° anno).

k.manenti

© riproduzione riservata