Domenica 10 Gennaio 2010

Palermo: Atalanta sconfitta 1-0
Decide tutto un rigore di Cavani

Un solo gol, su calcio di rigore, ha permesso al Palermo - che ora è sempre più vicino alla zona Champions - di battere l'Atalanta: la prima sfida del dopo Antonio Conte, che ha visto i nerazzurri scendere in campo con Valter Bonacina in panchina. Il primo tempo si era chiuso a reti inviolate, ma con un match tutto sommato risultato abbastanza godibile.

Il Palermo passa in vantaggio a metà della seconda frazione su rigore con Cavani: al 24' bel lancio per Cavani in area nerazzurra; Talamonti frana sul palermitano e l'arbitro Gava assegna il rigore, ammonendo anche l'atalantino; è lo stesso Cavani a battere con Coppola che riesce a intuire, ma la conclusione è troppo forte per essere fermata

Reazione dell'Atalanta, che sì è battuta su ogni pallone fino all'ultimo minuto, ma purtroppo tutto è stato inutilie. I nerazzurri restano inchiodati al penultimo posto della classifica con 13 punti.

Primo tempo, le azioni più interessanti:
- 16': ottima  occasione per Budan con il giocatore che di testa sfiora il palo
- 17': ancora il Palermo con Cavani che non riesce a deviare un cross basso di Cassani e con Coppola che si salva in angolo
- 22': mentre i giocatori siciliani protestano l'Atalanta batte velocemente una punizione e Tiribocchi, in diagonale, per un soffio non sorprende Sirigu

Secondo tempo, le azioni principali:
- 2': preme il Palermo, l'Atalanta cerca di allentare il gioco degli avversari: inizia la girandola delle sostituzioni
- 8': Doni cerca una girata al volo verso il centro dell'area, ma non trova il pallone
- 15': un tiro in diagonale di Ferreira Pinto sembra pericoloso ma Sirigu respinge e Balzaretti manda in calcio d'angolo
- 24': bel lancio per Cavani in area nerazzurra e Talamonti frana sul palermitano: l'arbitro Gava assegna il rigore, ammonendo anche l'atalantino. È lo stesso Cavani a battere: Coppola riesce a intuire ma la conclusione è troppo forte per essere fermata
30': reazione dell'Atalanta, che preme ma non riesce a concretizzare
45': l'Atalanta finisce in 10: Garics viene espulso per somma di ammonizioni.

Il tabellino:
PALERMO (4-3-1-2):
Sirigu; Cassani, Kjaer, Bovo, Balzaretti; Nocerino (44' st Bertolo), Liverani, Migliaccio; Simplicio (10' st Pastore); Cavani, Budan (1' st Succi). In panchina: Rubinho, Goian, Melinte, Hernandez. Allenatore: Rossi.

ATALANTA (4-4-1-1): Coppola; Garics, Talamonti, Peluso, Capelli; Ferreira Pinto, Guarente (34' st Bonaventura), De Ascentis, Valdes (10' st Ceravolo); Doni, Tiribocchi (38' st Chevanton). In panchina: Consigli, Pellegrino, Caserta, Acquafresca. Allenatore: Bonacina.

ARBITRO: Gava di Conegliano.
RETI: 25' st Cavani (rigore)
NOTE: Giornata di pioggia e sole, terreno allentato.
Spettatori: 18.817.
Espulso: 46' st Garics per doppia ammonizione.
Ammoniti: Garics, Talamonti, Tiribocchi, kjaer. Doni.
Angoli: 9-6 per il Palermo.
Recupero: 1' pt; 5' st.

r.clemente

© riproduzione riservata