Martedì 02 Marzo 2010

Mondiali di ciclismo del 2015
Formigoni sponsorizza Bergamo

«Bergamo si candida ad ospitare i mondiali di ciclismo del 2015». Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, che nel pomeriggio di martedì, insieme al sottosegretario Marcello Raimondi, ha incontrato il presidente della Federazione ciclistica italiana, Renato di Rocco, il vicepresidente, Gianni Sommariva, e i vertici del Gruppo Sportivo Domus, che vanta una lunga tradizione nel'organizzazione di eventi legati alle due ruote.

Formigoni ha accettato di assumere il ruolo di presidente onorario del Comitato promotore. «Il 2015 - spiega il presidente Formigoni - è l'anno dell'Expo, per questo ho accettato con entusiasmo di appoggiare la candidatura bergamasca. La Lombardia è una terra che ha una grandissima vocazione sportiva e capacità organizzative che non temono confronti. Dopo il grande successo di Varese 2008 sarebbe molto bello poter ospitare un altro mondiale».

«L'Expo - aggiunge Formigoni - si pone l'obiettivo di portare a Milano e in Lombardia milioni di persone. Sono certo che un evento di tale portate non potrà che aiutare il raggiungimento di questo obiettivo. E Bergamo è la città ideale».

Il comitato promotore si dice disponibile a far correre le gare a cronometro anche in altre città della Lombardia come Milano, Brescia o Mantova, proprio in quell'ottica di sistema che rende la nostra regione forte e invidiata nel mondo.

«C'è tempo sufficiente per porre le basi per una grande manifestazione - sottolinea Marcello Raimondi - e Bergamo è una provincia con una grande tradizione ciclistica. Basti pensare che subito dopo il calcio per tutti c'è il ciclismo. Inoltre, le società bergamasche hanno capacità organizzative uniche che non potranno che far fare bella figura alla nostra Regione».

La federazione ciclistica internazionale ufficializzerà la candidatura alla fine del 2012. Intanto, al comitato promotore è già arrivato il sostegno convinto del Comune, della Provincia, di Confindustria e della Camera di Commercio. Anche importanti gruppi industriali hanno già assicurato che appoggeranno la candidatura orobica. «Da grande appassionato - conclude Formigoni - ma anche da presidente di una società dilettantistica, non posso dunque che sostenere tale candidatura certo che Bergamo saprà conquistarsi quelle visibilità che merita».

r.clemente

© riproduzione riservata