Comark in trasferta a Verbania
Serve una prestazione al top

Comark in trasferta a Verbania Serve una prestazione al top
Comark, sabato sera 6 marzo, al palasport di Verbania (ore 21) contro l'osso duro Paffoni Omegna. Nonostante gli avversari di turno siano staccati di due lunghezze dai trevigliesi, e quindi a centro classifica, vantano un roster di primo livello. E' subito il caso di citare il mai rimpianto abbastanza ex Rossi, le guardie Picazio e Caruso, l'ala Scrocco (tra gli artefici del salto in Lega due del Celana) e il play Tempestini. Insomma un team proprio da far tremare i polsi anche se sin qui ha giostrato a intermittenza. Disco rosso, allora, per il team orobico? Assolutamente no a patto che capitan Reati e compagni sfoderino una prestazione coi fiocchi. Anche la posta in palio non è da sottovalutare.

Alla squadra di coach Simone Morandi servono punti per un miglior piazzamento finale in regular season. Medesima motivazione per Omegna. Singolare coincidenza: entrambe le contendenti sono reduci da una sconfitta al fotofinish, a superare la Comark, al PalaFacchetti, l'Ozzano; a costringere la resa, in trasferta, il Brescia. Due battute d'arresto, ovviamente, mal digerite nei rispettivi ambienti: da qui la voglia dell'immediato riscatto. Contro Omega, la Comark schiererà Zanella, Minessi, Da Ros, Demartini, Moruzzi, Degli Agosti, Milani, De Min, Planezio e Reati. E' previsto il classico “clima caldo” pure sugli spalti: da una parte i tifosi del club di Omegna che festeggia i dieci anni di costituzione; dall' altra quello dei “rangers treì, immancabili ovunque si esibisca la Comark. E, come sempre, i rangers organizzano un pullman per Verbania, con partenza alle 18 dal parcheggio esterno del PalaFacchetti.

A.Z.

© RIPRODUZIONE RISERVATA