Venerdì 12 Marzo 2010

Champions: super Foppa a Pesaro
Semifinale Final four con Novara

SCAVOLINI PESARO-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 1-3
Parziali: 18-25, 22-25, 25-20, 22-25.
Scavolini Pesaro: S. Usic 15, Garzaro 4, Mari, Wijnhoven (L), Skowronska 15, Saccomani 1, Marinkovic 4, Ferretti 1, Boscoscuro, Costagrande 21, M. Usic n.e., Guiggi 11. All. Vercesi.
Foppapedretti Bergamo: Ortolani 24, Fanzini n.e., Serena, Carrara (L) n.e., Furst 8, Merlo (L), Bosetti 4, Piccinini 17, Arrighetti 7, Lo Bianco 2, Del Core 13, Zambelli 2. All. Micelli.
Arbitri: Volker Schiemenz (GER) e Juan Pont (AND).
Note: durata set 23', 28', 29', 29'. Battute vincenti: Pesaro 3; Bergamo 4. Battute sbagliate: Pesaro 6; Bergamo 3. Muri: Pesaro 15; Bergamo 16

Missione compiuta. La Foppapedretti Bergamo ha espugnato Pesaro e difenderà ancora i colori dell'Italia nella Final four di Champions League in programma il 3 e 4 aprile a Cannes. La squadra allenata da Micelli, infatti, dopo la sconfitta al tie-break incassata in casa contro la Scavolini Pesaro, giovedì sera al PalaCampanara ha capovolto il risultato dell'andata violando il campo delle colibrì per 3-1 nel match di ritorno dei Playoff a 6 di Champions League.

Le bergamasche, campionesse d'Europa in carica, sfideranno ora nella semifinale del massimo trofeo continentale l'Asystel Volley Novara che mercoledì sera aveva già conquistato il pass per la Final four travolgendo 3-0 le turche del VakifGünes TTelekom Istanbul, già sconfitte 3-1 all'andata, garantendo così automaticamente la presenza di una squadra italiana anche in finale di Champions League.

Bergamo si è confermata dunque la «bestia nera» della Scavolini Pesaro in campo europeo, fermando per il secondo anno consecutivo la corsa delle bicampionesse d'Italia a un passo dall'ultimo atto della Champions League. Match teso e molto intenso anche quello andato in scena giovedì sera.

La Foppapedretti ha vinto i primi due set (25-18 e 25-22) ed era avanti anche nel terzo, grazie soprattutto a una grande difesa, all'ottima vena in attacco e alla ricezione imprecisa delle marchigiane. Ma proprio quando sembrava sul punto di crollare, una Scavolini Pesaro fin lì molto contratta ha scovato la forza di reagire e conquistare il terzo parziale (25-20) riaprendo così la gara e riacquistando fiducia e morale.

Anche il quarto set sembrava essere saldamente nelle mani delle ragazze di Vercesi, ma Bergamo grazie al proprio muro, diventato sempre più devastante, è riuscita a ridurre il gap a cavallo del secondo time out tecnico. La Foppa ha poi ribaltato definitivamente la situazione grazie alla ritrovata precisione e tranquillità anche in attacco con Piccinini, Del Core e Ortolani infallibili per il 25-22 finale che ha consegnato set, gara e qualificazione alle rossoblù.

Per Pesaro invece un'altra cocente delusione europea, ma la possibilità di trovare un, seppur parziale, riscatto immediato contro Bergamo nel posticipo di campionato in programma domenica 14 marzo alle 20.30 ancora una volta al PalaCampanara.

PROGRAMMA FINAL FOUR
Sabato 3 aprile
Semifinali: Cannes-FenerbahceAcibadem Istanbul e Asystel Volley-Foppapedretti Bergamo.
Domenica 4
Finali 3°/4° e 1°/2° posto.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata