Venerdì 12 Marzo 2010

Promozione: il Curno atteso
al riscatto contro la Pontirolese

Il calcio provinciale torna in campo per una giornata che si presenta ricca di spunti. Innanzitutto le bergamasche in lotta per un posto al vertice si potranno rifare del precedente turno sfavorevole. Altre considerazioni si possono compiere analizzando le rispettive classifiche che, arrivati alla metà del mese di marzo, si stanno ormai definitivamente delineando.

Nel girone B d'Eccellenza ci sono orobiche in lotta solo per qualcosa d'importante, a partire dal Mapello (50), atteso dal match contro il Città di Meda (21), impelagato nei bassifondi della classifica: il pronostico è dalla parte degli uomini di Astolfi. La capolista Seregno (57) sarà attesa da un'altra compagine orobica: il Ciserano (35) che, dopo aver raggiunto la semifinale regionale di Coppa Italia e un ottimo piazzamento in campionato, ha un po' mollato la presa nella prima fase del ritorno.

Alle spalle della coppia di testa troviamo 6 squadre in 3 punti in lotta per un posto playoff, in una situazione ancora tutta da scrivere dato che molte devono ancora riposare. Tra queste figurano la Trevigliese (40), che osserverà il turno di riposo, e la Voluntas Osio (39). Pesenti e compagni si giocheranno le loro speranze playoff proprio contro un diretto avversario: la Vimercatese Oreno (42), sconfitta nello scorso turno dalla Trevigliese (2-1).

Nel girone C la classifica è invece divisa in 3 parti. La corsa al vertice vede in gioco 3 squadre: Rudianese (54), Castiglione (48) e l'orobica Aurora Seriate (46). Gli uomini di Oldoni, reduci dalla sconfitta nello scontro con la capolista, tenteranno di rifarsi contro la Dellese (42) coinvolta nella lotta per un posto playoff. Proprio nella parte di classifica medioalta troviamo la maggior parte delle formazioni bergamasche. A partire dai 42 punti del Sarnico fino ad arrivare ai 37 della Gandinese troviamo la bellezza di 8 squadre tra cui Ghisalbese (40) e Calcio Caravaggese (39).

Nei bassifondi della classifica, da 34 a 25 punti, ci sono altre tre squadre di casa nostra: Grumellese (34), Valcalepio (33) e Scanzorosciate (25). Le sfide più interessanti della giornata riguarderanno scontri diretti sia in zona playoff che in quella playout, come Ghisalbese (40)-Castiglione (48) e Valcalepio-Castellucchio (26). Diversa la posta in palio nel derby di giornata Scanzorosciate-Gandinese, visti i differenti piazzamenti: i seriani però sono apparsi in calo nell'ultimo periodo e un segno 1 in schedina non sarebbe un risultato difficile da ipotizzare.

Anche la classifica del girone C di Promozione è sulla carta scomponibile. Il Curno (42), dopo aver perso il primato solitario, è atteso al riscatto nel derby di giornata contro la Pontirolese (28), ultimamente altalenante nei risultati. Il Biassono (43), ritornato in testa al girone, arriverà invece in terra bergamasca, esattamente in quel di Brembate (28), dove i ragazzi di Ottolenghi proveranno a proseguire sul cammino verso la salvezza intrapreso dalla fine di gennaio. Alle spalle della coppia di testa troviamo 5 squadre in 3 punti: tra queste Ponteranica (37) e Paladina (35), attese dagli incontri in trasferta contro Carugate (24) e Brugherio (36). Dai 29 punti del Casati Arcore in giù si entra nella città dolente, dove troviamo coinvolte Pontirolese, Brembatese e Lemine (23). Se per le prime due la situazione è sotto controllo, appare più rischiosa quella della squadra di Almenno San Salvatore, impegnata in trasferta contro il Cassina de' Pecchi (21) in uno spareggio da vincere a tutti i costi.

Equilibratissima la situazione del girone D: se si escludono le prime quattro, Vallecamonica (46), San Paolo d'Argon (39), Arcene (39) e Concesio (38) della classe e le ultime due , Franciacorta (21) e Calcinatese (15), troviamo ben dieci formazioni in otto punti. Il mese di marzo diventa quindi fondamentale: a nessuno è permesso di tirare i remi in barca, altrimenti la classifica potrebbe stravolgersi. Nell'ottava di ritorno non mancheranno partite degne di nota come Arcene-Trealbe (29), Stezzanese (31)-San Paolo d'Argon e la sfida tra la capolista Vallecamonica e la Vever (26), le cui aspirazioni salvezza sono in ascesa dopo le ultime brillanti prestazioni.      Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata