Domenica 21 Marzo 2010

La Trawel Fly si scioglie
In un'ora passa Verona

Che la Trawel Fly Agnelli non stesse attraversando un brillante periodo di forma, era una cosa certa, ma forse nessuno si sarebbe aspettato una sconfitta in tre set per mano dell'Avesani Verona. Tutto sommato il risultato, per quanto pesante, è giusto, perché i veronesi hanno dettato legge quando hanno potuto, cioè nei primi due set, quando la Trawel Fly glielo ha permesso e poi nel terzo parziale hanno anche dimostrato di saper soffrire, mostrando sempre, però, una gran voglia di vincere, caratteristica che nel corso della serata non si è mai vista nel campo della squadra bergamasca.

E non basta certo l'assenza dello schiacciatore opposto Andrea Rinaldi, bloccato a letto da un attacco influenzale, per giustificare questa sconfitta, frutto esclusivamente della peggior partita offerta dalla Trawel Fly, al Palasport, in questa stagione. Nel ruolo di opposto ha giocato Salmaso e a lato Bertuletti ha schierato la coppia Galbusera-Salmaso.
Quello che lascia maggiormente perplessi è l'atteggiamento dei bergamaschi, tale da far apparire, a tratti, i modesti ospiti veronesi, dei veri e propri campioni.

Sabato a Cantù ci vorrà un'altra Trawel Fly.

Il tabellino
Trawel Fly Agnelli 0-Avesani Verona 3
Parziali: 17-25, 18-25, 23-25.
Trawel Fly Agnelli: Savoldi 10, Salmaso 2, Galbusera 7, Sangalli 7, Cosa 2, Alborghetti 8, Fumagalli, Bonetti. Libero: M. Rinaldi. Non entrato: Pessina. All. Bertuletti.
Avesani Verona: Conti 7, Ballarini, Lunardini, Volpini, Bizzo 12, Grassi 7, Renzi 14, Maroldi 9. Libero: Meneghelli. Non entrati: Torrazza, Bona e Mair. All. Bertolini.
Arbitri: Somansino e Spagnoli di Mantova.
Note: spettatori 300 circa.
Durata set: 21', 22', 24'.
Battite sbagliate: Bergamo 5, Verona 12.
Battute punto: Bergamo 2, Verona 4.
Muri: Bergamo 6, Verona 13.

r.clemente

© riproduzione riservata