Lunedì 05 Aprile 2010

A Scarponi la Settimana Lombarda
Riccò si aggiudica l'ultima tappa

A Riccardo Riccò l'ultima tappa, a Michele Scarponi la 40° edizione della Settimana ciclistica Lombarda. Si è conclusa in pieno centro cittadino la corsa a tappe organizzata dalla Domus che nel week end pasquale ha vissuto una due giorni ricca di emozioni. Domenica 4 aprile i corridori sono scesi in strada per la Grumello del Monte – Grumello del Monte (152.8 km), che ha contribuito a modificare ulteriormente le sorti dell'intera corsa, garantendo a Michele Scarponi un vantaggio facile da amministrare. La tappa è stata vinta dal colombiano Serpa , compagno di Scarponi all'Androni Diquigiovanni, nonostante all'arrivo fosse transitato per primo Matteo Carrara (Vacansoleil).

Il bergamasco di Albino ha però commesso una scorrettezza in volata, chiudendo il colombiano verso le transenne: i giudici di corsa hanno deciso di declassare l'orobico al terzo posto, aumentando il suo gap in classifica di ulteriori 30''. L'ultimo arrivo parziale, la Montello – Bergamo (153 km) non è stata da meno in quanto ad emozioni, con le storiche salite bergamasche (Colle Gallo, Selvino e Boccola in Città Alta) a fare la differenza, in una giornata finalmente soleggiata. La carovana è rimasta compatta sulla prima asperità, dove è transitato un gruppo composto da 47 atleti; sulla lunga salita che porta a Selvino dal versante di Nembro si è avvantaggiato l'olandese Woutx Poels (Vacansoleil), possibile apripista per un' azione del compagno Carrara. Così non è stato e l'olandese, insieme al corridore dell' Acqua e Sapone Didac Ortega, è stato ripreso dal gruppo del leader a 9 km dalla fine. A Colle Aperto è passato per primo Riccardo Riccò (Ceramica Flaminia), seguito dal bergamasco Matteo Carrara e da Niemiec (Miche). La vittoria di tappa è andata quindi al corridore emiliano che ha battuto la concorrenza con una regale volata in piazza Matteotti.

L'atleta Flaminia ha dovuto però aspettare una manciata di minuti prima di poter esultare, dato che solo al fotofinish i giudici gli hanno assegnato la vittoria, la seconda della manifestazione dopo quella di Lumezzane. Si è conclusa così la 40° edizione della Settimana Ciclistica Lombarda. Michele Scarponi ha potuto esultare, davanti a un buon numero di appassionati, la vittoria finale. Il corridore diretto da Gianni Savio ha conquistato la maglia giallorossa di leader subito nel cronoprologo di partenza sul Colle Gallo, difendendola con bravura dai tentativi di Carrara, Niemec e dello stesso Riccò, secondo nella classifica finale.
Simone Masper

Ordine d'arrivo:
1. Riccardo Riccò (Ceramica Flaminia) km 153 in 3h26'02” media 44,556 km/h
2. Andreas Dietziker (Voralberg – Corratec)
3. Jackson Rodriguez (Androni Giocattoli – Diquigiovanni)
4. Fortunato Baliani (Miche)
5. Matteo Carrara (Vacansoleil Pro cycling Team)
6. Rob Ruijgh (Vacansoleil Pro cycling Team)
7. Nicolas Shnyder (Price – Custom Bikes)
8. Bartosz Huzarski (ISD – Neri)
9. Riccardo Chiarini (De Rosa – Stac Plastic)
10. Rubens Bertogliati (Androni Giocattoli – Diquigiovanni)

CLASSIFICA GENERALE FINALE:
1. SCARPONI Michele (Androni Giocattoli – Diquigiovanni)
2. RICCO' Riccardo (CERAMICA FLAMINIA) a 22”
3. NIEMIEC Przemyslaw (MICHE) a 37”
4. ZANASCA Luca (CDC – CAVALIERE) a 47”
5. CARRARA Matteo (VACANSOLEIL PRO CYCLING TEAM) a 50"
6. CHIARINI Riccardo (DE ROSA - STAC PLASTIC) a 1'02”
7. BALIANI Fortunato (MICHE) a 1'03”
8. TSCHOPP Johann (BBOX BOUYGUES TELECOM) a 1'08”

e.roncalli

© riproduzione riservata