Venerdì 16 Aprile 2010

In serie D occhi puntati
sulla zona dei playoff

Archiviate le emozioni da primato con la vittoria finale della Tritium (68),  in serie D l'interesse degli appassionati sarà tutto puntato sulla zona playoff, con un piccolo sguardo anche alle prestazioni del Caravaggio (20), impelagato nella bassa classifica. La prossima giornata presenterà un testa coda delicato e ricco di fascino.

La squadra di Trezzo festeggerà la vittoria del campionato tra le mura amiche sfidando proprio il Caravaggio. Da una parte una squadra che non avrà più nulla da chiedere e che potrà rallentare il passo dopo un'annata esaltante; dall'altra ci sarà una formazione piantata sul fondo della classifica, ma che finalmente è tornata a vincere nello scontro salvezza contro il Borgosesia e può ancora puntare all'obiettivo playout.

Dietro alla Tritium sarà ancora bagarre fino all'ultima giornata. La squadra del momento è il Pontisola (45), vittorioso nello scorso derby contro l'AlzanoCene (2-1) ed ora a soli due punti dai playoff. Gli uomini di Verdelli possono davvero raggiungere l'obiettivo che solo pochi mesi fa era considerato una vera utopia.

Contro il Borgosesia (26) l'occasione è più che ghiotta, contro un avversario in difficoltà: per una squadra in forma fisica e con un attacco super, una vittoria sembra alla portata. Al terzo posto troviamo il trio di squadre che la scorsa settimana, complice una sconfitta, hanno perso la seconda piazza a vantaggio del Renate (49). Escluso il Darfo (47), le altre pretendenti sono le bergamasche Colognese (47) ed Alzano Cene (47).

L'incontro più facile sarà quello della Colognese, impegnata tra le mura amiche contro l'Oltrepo' (20), fanalino di coda insieme al Caravaggio. Non sarà fondamentale solo vincere ma, come in tutti i campionati, sarà importante avere risultati che penalizzano le dirette concorrenti. In questo spera anche l'AlzanoCene, che tra le candidate al posto d'onore troverà l'avversario più scomodo: l'Insubria (44) piazzato appena dietro il Pontisola, che mantiene ancora viva una piccola speranza di raggiungere un posto playoff.

Simone Masper

r.clemente

© riproduzione riservata