Sabato 24 Aprile 2010

Mutti: «Leggerezze in difesa
Il gol dell'1-1 è stato un suicidio»

«Siamo partiti molto bene con un vantaggio e un possibile raddoppio. La gestione era equilibrata, non avevamo concesso molto». Lo ha sottolineato Bortolo Mutti, tecnico dell'Atalanta, al termine della sconfitta in casa dell'Inter. «I loro primi due gol sono stati causati da due leggerezze, abbiamo vanificato il lavoro che avevamo concretizzato in avvio. Peccato, se avessimo fatto più attenzione avremmo potuto colpire l'Inter in contropiede. Abbiamo concesso la gestione della gara. Non era facile poi ribaltare la situazione. Non ho nulla da rimproverare alla squadra».

Ai microfoni di Sky Sport l'allenatore del club orobico ha aggiunto: «Sicuramente queste sono gare in cui si deve essere più attenti. Se vediamo il gol che abbiamo preso sull'1-0 a favore nostro è un stato un po' un suicidio. Quota salvezza? Sicuramente dobbiamo vincere domenica col Bologna, andare a fare risultato a Napoli e poi ci sarà il Palermo. Vedremo in che condizione troveremo queste squadre. Nel nostro percorso ci dobbiamo scontrare con squadre che hanno tutte obiettivi importanti. Una situazione che ci si riaffaccia domenica dopo domenica. E a noi pesa molto».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata