Domenica 23 Maggio 2010

Mondiali di Enduro a Lovere
Albergoni miglior italiano della Valli

Al termine anche la seconda e ultima giornata del GP d'Italia 41esima Valli Bergamasche. Di fronte a un pubblico di 20mila persone, che sommato ai giorni precedenti tocca quota 30mila, i campioni dell'enduro si sono dati battaglia per una Valli non certo morbida. A spuntarla nella categoria E3 David Knight (KTM), che si prende la sua rivincita rispetto al terzo posto di ieri. Benissimo il bergamasco Simone Albergoni (KTM) che migliora la sua quarta posizione di ieri salendo oggi sul terzo gradino del podio dietro al francese Nambotin Christophe (Gas-Gas). 7° posto per Alessandro Botturi, 9° per Mirko Gritti, 11° Andrea Belotti. Bene anche Thomas Oldrati (KTM) che nella E2 chiude al quarto posto, dietro a Ahola e Cervantes – che in una lotta al cardiopalma riconfermano il loro primo e secondo posto a soli 17 centesimi l'uno dall'altro – e Renet al terzo. Oscar Balletti chiude 7°.

Il primo posto della E1 spetta invece a Antoine Meo che riconferma posto e prestazione di ieri. Sul podio anche il finlandese Eero Remes (2°) e lo spagnolo Cristobal Guerrero (3°). Il primo italiano in classifica è Maurizio Micheluz, che arriva 14°, seguito da Roberto Rota al 15° e da Simone Agazzi al 17°. Albergoni ha ottenuto anche il trofeo del Comune di Lovere, come migliore italiano di questa tappa del mondiale. Vincitore assoluto della Valli è invece il francese Antoine Meo, che ha ottenuto il trofeo del Moto Club Bergamo. Poche sorprese tra le donne con la vittoria della francese Ludivine Puy seguita da Laia Sanz: entrambe si riconfermano ai vertici della classifica dopo che le penalità subite ieri le avevano trascinate rispettivamente al 4° e 5° posto. Terza la tedesca Heike, 8° la Sappino e 11esima la Balduzzi. Tra i giovanissimi della categoria Juniores il podio è occupato da Santolino, Guerrero e Joly. Il bergamasco Giacomo Redondi chiude al 4° posto seguito da Pogna Michael, 5°. Redondi, nativo di Lovere, si è classificato primo tra i giovani della 125 cc, classifica estrapolata dalla Juniores tra i corridori sotto i 18 anni d'età.

e.roncalli

© riproduzione riservata