Giovedì 12 Agosto 2010

Rivoluzione in casa AlbinoLeffe
La squadra ha cambiato pelle

Vengano o vadano, è stata la settimana della porta girevole: giovedì scorso è rientrato Regonesi, venerdì ha fatto cucù Lebran, mercoledì hanno detto addio Perico e Laner e ora spunta anche Cocco. Metamorfosi AlbinoLeffe. «Più delle avversarie conterà capire chi saremo noi il 31 agosto», ha detto nei giorni scorsi Mondonico e a ripensare ora al giorno del raduno, il 12 luglio, vien quasi da sorridere.

Tabellino alla mano, il lifting è una ricostruzione integrale. A prescindere dal modulo e dalla formazione-base (ma con Mondonico è una variabile) rispetto alla prima di campionato dell'anno scorso (il 21 agosto col Vicenza), domenica 22 a Trieste il restauro comprenderà il portiere (da Offredi a Layeni/Tomasig), l'intero binario di destra (da Perico-Laner ai mister x), metà di quello sinistro (Cristiano, in partenza) e l'intero attacco (Cellini-Ruopolo). Ma se restiamo al mondo del Mondo il turnover è ancora più rutilante. Del suo nuovo debutto in bluceleste, il 3 ottobre 2009 a Trieste (toh), Mondo perderà cinque pezzi (Perico, Laner, Cellini, Ruopolo più l'infortunato Sala; sei se non ci sarà Passoni), che diventano otto se la pietra di paragone è la prima gara dopo la conclusione del mercato di gennaio, il 6 febbraio scorso ad Ancona. Nella formazione dei partiti ci sono Pelizzoli in porta; Cioffi, Perico in difesa; Laner, Bernardini, Cristiano a centrocampo; Cellini-Ruopolo davanti. Totale: sette andati più Cristiano.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata