Venerdì 13 Agosto 2010

Colantuono suona la carica
Atalanta-Foligno: diretta sul web

Motivato, frettoloso di iniziare l'allenamento e abbottonato sulla formazione iniziale. Stefano Colantuono si presenta così alla vigilia del suo secondo debutto ufficiale sulla panchina dell'Atalanta. Nel primo turno di Coppa Italia la squadra che affronterà il Foligno (Prima Divisione) è già stata decisa, ma rimarrà nella mente dello stratega nerazzurro.

“Dobbiamo ancora verificare le condizioni di Peluso - esordisce l'allenatore atalantino – Non posso rischiare di perdere giocatori per lungo tempo, dunque deciderò con calma. In linea di massima la formazione è decisa, visti gli infortuni e la squalifica di Doni. Dubbi non ne ho, ma non mi va di parlare di formazione, dato che ho ancora due allenamenti per visionare la squadra”. Ricomincia dunque una nuova stagione e come ogni anno la Coppa Italia sarà il banco di prova per capire lo stato di forma della squadra atalantina. L'avversario di giornata è inserito nel girone B di Prima Divisione, ma non per questo sarà da sottovalutare: a Bergamo è ancora aperta la ferita causata dall'eliminazione patita in Coppa dal Lumezzane nella scorsa stagione.

“Il Foligno è una squadra rapida in attacco – aggiunge il coach romano - Dobbiamo giocare con attenzione massima, dato che le sorprese sono sempre dietro l'angolo e possono capitare, come successe a me contro il Ravenna, quando sedevo sulla panchina del Palermo. Cercheremo di andare più avanti possibile nella competizione, compatibilmente con i nostri impegni in campionato. Scenderà in campo la squadra che in questo momento è in grado di darci maggior garanzie e garantirci il passaggio del turno”. Le chiavi d'interpretazione del match possono essere principalmente due, con il Foligno arroccato in difesa o battagliero e disposto a fare una partita aggressiva per sopperire all'inferiorità tecnica.

“Dipenderà dal nostro approccio iniziale – aggiunge Colantuono – Se partiamo con furore i nostri avversari saranno costretti ad arretrare. Il Foligno sa di aver una grossa opportunità, giocando contro una squadra blasonata e ha tutto da guadagnare. Sarà una partita delicata, dove sarà fondamentale approcciare nel modo giusto”. Alla vigilia di una stagione lunghissima, Stefano Colantuono si presenta carico e voglioso di fare bene con la sua Atalanta. “ Ci tengo a sottolineare che posso ritenermi soddisfatto di quanto fatto a Torino la scorsa stagione - conclude l'allenatore nerazzurro – Con me la squadra granata è stata la migliore nel girone di ritorno, non è stata quindi una stagione negativa. Ora ho voglia di vincere con l'Atalanta e anche i miei giocatori vogliono riscattarsi”.

Simone Masper

e.roncalli

© riproduzione riservata