Mercoledì 27 Ottobre 2010

Colantuono striglia la squadra
Dalla Bona pronto all'esordio

E' un'Atalanta decisa più che mai a battere il Livorno (stadio Azzurri d'Italia, inizio ore 18) per superare il turno di Coppa Italia. Ad esigerlo, oltre che il prestigio della manifestazione (i nerazzurri se l'aggiudicarono nel lontano ma sempre vivo 1963) è la possibile riconciliazione, magari solo in parte, con la tifoseria tuttora amareggiata per la rocambolesca sconfitta di sabato scorso a Piacenza.

Lo stesso mister Colantuono è stato chiaro “Chi scenderà in campo – sono sue parole – dovrà assumere la mentalità e la cattiveria sportiva come se fosse una partita di campionato”. Per questo motivo è sua intenzione schierare una squadra all' altezza della situazione pur essendo costretto a fare i conti con gli infortunati. In ogni caso ci sarà spazio per alcune pedine sin qui non molto impiegate come Defendi, Dalla Bona, Basha, Pettinari e Bonaventura. Dubbi su Ardemagni che sta smaltendo i postumi di un attacco influenzale mentre Ceravolo dovrebbe agire da prima punta.

In difesa dovrebbe rientrare, quanto meno per uno scorcio di partita, il centrale Manfredini con i due Primavera Gentili e Possenti in panchina. E il Livorno? L'allenatore Pillon è orientato a schierare un Livorno-bis. “Non posso rischiare – ha precisato - altre defaiance dal momento che mi ritrovo con diversi acciaccati tra i quali Dionigi, Jori e Perticone. A Bergamo porto, così, con me quattro giovani della Primavera e probabilmente ricorrerò anche a loro. Con questo cercheremo di dire ugualmente la nostra in quanto dare un prosieguo al torneo di Coppa fa gola a chiunque”.

Ricordiamo che Atalanta-Livorno verrà trasmessa in diretta esclusiva da Bergamo Tv.

Arturo Zambaldo

e.roncalli

© riproduzione riservata