Lunedì 31 Gennaio 2011

Calcio provinciale: in Eccellenza
è il momento del Caravaggio

Si è concluso il mese di gennaio del calcio provinciale. Per alcune squadre il 2011 è iniziato con il botto e situazioni che apparivano complicate alla fine di dicembre si sono completamente trasformate nel giro di 30 giorni.

Su tutti il Caravaggio (35), inserito nel gruppo B d'Eccellenza, si è insediato al secondo posto della graduatoria a 10 punti dalla vetta, occupata dal Mapello (45). Dopo aver compromesso la classifica in autunno, il cambio d'allenatore e il recupero di numerosi giocatori di qualità infortunati hanno portato alla riscossa la squadra bassaiola. La formazione di Finazzi ha battuto nel finale la Base 96 (2-1) grazie ad una rete di Tagliente, portandosi in solitaria in seconda posizione. Raggiungere il Mapello sarà dura per chiunque, ma almeno il girone ha finalmente trovato una vera antagonista alla capolista, dato che Villa d'Almè (33) e i milanesi della Folgore Verano  (31) continuano a deludere.

I giallorossi bergamaschi in particolare sono stati sconfitti 2-0 in casa dalla Trevigliese (28). In orbita playoff si è affacciata con prepotenza la Voluntas Osio (31), vittoriosa 3-0 sul fanalino  Nibionno (7). La capolista invece continua a guardare tutti dall'alto e dopo una partenza difficile è riuscita a battere il Real Milano (19) per 4-1: immenso Pellegris, autore di tutte le reti gialloblù e ora a quota 27 in campionato.

Nel girone C la situazione è rimasta invariata. L'Aurora Seriate (51) non ha deluso le attese e ha conquistato una nuova vittoria. E' infatti bastato un gol di Cortinovis al 36' della ripresa per piegare le resistenze del Calcio Caravaggese (19). Il Sarnico (37) ha conquistato tre punti preziosissimi in trasferta contro la Dellese (1-0), mantenendo la seconda posizione con due punti di vantaggio sul Palazzolo.

Anche in zona salvezza la situazione è rimasta invariata. Il derby tra Gandinese (19) e Real Mornico (17) si è concluso in parità e la situazione è così rimasta traballante per entrambe le formazioni. Pari e patta anche tra Ghisalbese (32) e Grumellese (17), in un match deciso da due rigori assegnati nella prima frazione di gioco.

In Promozione i maggiori colpi di scena sono stati tutti concentrati nel gruppo D. Dopo la seconda giornata di ritorno sono in flessione le chance di promozione della Stezzanese (27) e del Paladina (26), uscite sconfitte dall'ultimo turno di campionato. I rossoblù sono stati battuti dalla Forza e Costanza (1-0), mentre i granata hanno ceduto solo nel finale al Caprino (33), che grazie ad una rete di Scotti ha mantenuto la testa della classifica.

E' stata invece una giornata positiva per Scanzorosciate (32), Corte Romanese (31) e Sovere (31) che continuano così la loro corsa alle spalle del Caprino. La formazione di Ferraris ha battuto 1-0 la Gavarnese (21), mentre gli altri due team hanno conquistato due preziose vittorie in trasferta, i primi a Borogosatollo (1-0) e il Sovere a Pedrocca (2-1).

Nel gruppo C Arcene (47) e Nuova Pro Sesto (45) continuano la lotta per il primo posto: i bergamaschi hanno battuto a fatica il Bussero (1-0), mantenendo due punti di vantaggio sui diretti rivali, ma con una partita in più. Il Lurano (30) ha conquistato tre punti preziosi che valgono il momentaneo terzo posto in compagnia del Desio: i ragazzi di Passera hanno vinto il derby contro il Dalmine Futura (1-0). Clamoroso invece il tonfo del Trealbe (26), battuto tra le mura amiche dal fanalino Cesano Maderno (13) con il punteggio di 2-0.

Simone Masper

r.clemente

© riproduzione riservata