Sabato 26 Febbraio 2011

Atalanta-Sassuolo finisce 1-0
Decide una rete di Barreto

ATALANTA-SASSUOLO 1-0
RETE
: 16' st Barreto.
ATALANTA (4-4-2): Consigli 6; Bellini 6, Talamonti 6 (32' st Ferri s.v.), Capelli 6, Peluso 6,5; Ferreira Pinto 6, Barreto 6,5, Delvecchio 6,5, Doni 6 (27' st Padoin s.v.); Marilungo 6, Ruopolo 6 (16' Bjelanovic 6). In panchina: Frezzolini, Basha, Bonaventura, Tiribocchi. All. Colantuono.
SASSUOLO (4-3-1-2): Pomini; Rea, Blanco, Rossini, Donazzan (33' st Consolini); Valeri (19' st Quadrini), Magnanelli, De Falco; Riccio (14' st Bocchetti); Bruno, Catellani. In panchina: Bressan, Piccioni, Fusani, Martinetti. All. Gregucci.
Arbitro: Giacomelli di Trieste (Schenone-Fittante/Barbiero).

L'Atalanta ha piegato per 1-0 il Sassuolo con una rete irregolare di Barreto al 16' st confermando così il primato in classifica (+3 su Novara e Siena). Consigli ancora inoperoso ed emiliani che hanno concluso il match in 10 per l'espulsione di Rea al 24' st.

Il momento decisivo è stato molto controverso e non chiarito totalmente. Sembrava che Delvecchio avesse toccato la sfera sulla punizione di Barreto, invece pare che il gol sia di Barreto, ma la rete era comunque da annullare perché Delvecchio, in chiaro fuorigioco, era comunque sulla traiettoria della palla.

Al di là del gol, è giusto che l'Atalanta abbia incamerato i tre punti perché ha costruito tre clamorose palle-gol di testa (di Ruopolo, Marilungo e Doni), tutte neutralizzate da un mostruoso Pomini. Il gioco non è stato ancora esaltante, ma ormai ci dobbiamo rassegnare. I nerazzurri raramente daranno spettacolo, ma se continuano a incamerare risultati positivi e a non incassare gol (è la sesta vittoria per 1-0), ci sembra assolutamente secondario storcere il naso.

Tra i singoli, da elogiare in primis Barreto che ha lottato a centrocampo e dal suo piede, soprattutto su punizione, si sono innescate tutte le azioni più pericolose dell'Atalanta. Il duo Ruopolo-Marilungo, ambedue attaccanti di movimento, non ha invece convinto molto. Senza lampi illuminanti la prestazione di capitan Doni.

CRONACA
Atalanta e Sassuolo in campo a Bergamo per la 28ª giornata di campionato. Schieramento nerazzurro confermato con Delvecchio nel cuore del centrocampo (Carmona a riposo), Doni sulla fascia sinistra e il tandem d'attacco Marilungo-Ruopolo con Tiribocchi in panchina. In panchina ci sono Bonaventura e Basha con Pettinari e Ceravolo in tribuna. Nel Sassuolo in porta non c'è l'ex atalantino Bressan, a causa di un problemino fisico: tra i pali c'è Pomini. In curva sud c'è uno striscione «Daniel torna a casa» dedicato al ventenne muratore di Martinengo fuggito in Piemonte dopo un incidente stradale. Prima della partita premiato l'alpinista Simone Moro che recentemente ha conquistato il GII in inverno.

PRIMO TEMPO
7'
: primo corner per l'Atalanta, Doni in area cade dopo un contrasto con Valeri e protesta veementemente con l'arbitro reclamando il rigore. Le immagini tv non chiariscono molto l'episodio.
21': punizione di Barreto, ponte aereo di Talamonti per Ruopolo che colpisce di testa solo davanti a Pomini, autore di una grande parata che evita il gol.
24': incursione in area di Marilungo che sfonda centralmente il muro di difensori emiliani ma calibra male il pallonetto a tu per tu con il portiere Pomini.
30': collo destro da fuori area dell'italo-australiano Valeri e palla che sfiora il palo alla sinistra di Consigli.
31': punizione dalla trequarti sinistra di Barreto, incornata di Marilungo e strepitosa parata di Pomini che si tuffa nell'angolino alla sua destra.
34': ammonito Ruopolo per simulazione in area del Sassuolo.
35': da Ferreira Pinto a Barreto che esplode una bordata imprecisa dal limite dell'area.
38': ammonito Bianco.
42': Marilungo, servito da Ruopolo al limite dell'area, è contrato da un difensore e la sua conclusione risulta così sballata.
44': ammonito Talamonti.
45': 1' di recupero.
46': fine primo tempo, Atalanta-Sassuolo 0-0

SECONDO TEMPO
1'
: nessun cambio in avvio ripresa.
6'
: Ferreira Pinto s'incunea in area sulla destra e il suo tiro è respinto di piede dal portiere.
7'
: ammonito Rea.
9': corner da sinistra di Barreto, colpo di testa alto di Capelli.
10': ammonito Rossini.
11': punizione dalla sinistra di Barreto, incornata di Doni e incredibile, ennesima parata di Pomini che devia in corner.
14': entra Bocchetti per Ricco, Sassuolo con il 4-4-2.
16': entra Bjelanovic per Ruopolo.
16' GOOOL: punizione dalla lunga distanza di Barreto, la palla sembra sia toccata lievemente da Delvecchio e finisce in rete. Invece probabilmente Delvecchio non l'ha sfiorata. L'arbitro convalida il gol dopo essersi consultato con il guardalinee tra le proteste dei giocatori del Sassuolo. Le immagini tv dimostrano che Delvecchio era in fuorigioco e sulla traiettoria del tiro al momento della punizione di Barreto e dunque il gol era da annullare indipendentemente dal fatto che Delvecchio abbia o meno toccato la sfera.
19'
: entra Quadrini per Valeri.
24'
: si scatena una mezza rissa, alla fine l'arbitro ammonisce Delvecchio e Rea che, essendo al secondo cartellino giallo, viene espulso.
27'
: entra Padoin per Doni.
32'
: entra Ferri per Talamonti.
33': entra Consolini per Donazzan.
34': ammonito Barreto che era diffidato e dunque salterà la trasferta contro il Torino.
42': infortunio a Ferri, Atalanta momentaneamente in 10. Il difensore rientra.
45': 6' di recupero.
47': ammonito Quadrini.
51': Quadrini tenta dalla trequarti sinistra, mira imprecisa.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata