Domenica 10 Aprile 2011

Matteo Giupponi fa il bis
Limite «B» per i Mondiali

Vittoria, primato personale e minimo B per i Mondiali. Non s'è fatto mancare nulla Matteo Giupponi nell'incontro internazionale di marcia a Podebrady (Repubblica Ceca), presenti l'Italia e altre sette nazioni europee. In gara sulla 20 km, il 22enne carabiniere di Almè, al rientro in azzurro dopo un anno di assenza, è stato autore di una prova magistrale che l'ha visto centrare il primo successo internazionale senior grazie al crono di 1h22'36'', 24 secondi meno del precedente personale.

L'inezia di sei secondi l'hanno diviso dal minimo «A» per i Mondiali in Corea del Sud, ma la cosa porta con sé un paio di consolazioni non di poco conto. Primo: c'è il minimo B federale (1h24') in una gara condotta in testa dal primo all'ultimo metro (a metà gara in 40'58?). Secondo: le condizioni meteo non ideali in cui s'è gareggiato (vento trasversale e colonnina di mercurio sotto i 12°) fanno sperare in altri progressi. Meno fortunata invece l'avventura di Federica Curiazzi, sesta nella prova juniores 10 km (crono 50'56?) in cui la campionessa olimpica giovanile Anna Clemente (50'20?) ha concluso terza. Per la portacolori dell'Atl. Bergamo 59 Creberg c'è comunque la soddisfazione di aver contribuito all'argento delle azzurrine nella classifica a squadre. Nonostante la giornata no di Tontodonati (1h26'01?), Macchia (1h28'18?) e D'Onofrio (1h29'32?) la performance di Giupponi ha consentito all'Italia di imporsi anche nella graduatoria assoluta senior al maschile.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata