Sabato 16 Aprile 2011

Seconda divisione e serie D
Giornata importante per tutti

Provare a tornare al comando in solitaria, conquistare gli ultimi punti necessari a raggiungere il piazzamento desiderato. Saranno questi gli obiettivi che la Tritium in Seconda Divisione e le bergamasche in serie D potranno raggiungere in questa domenica di metà aprile.

La Tritium (50), dopo la clamorosa sconfitta in rimonta (da 0-2 a 3-2) subita a Rodengo Saiano (40), torna tra le mura amiche per affrontare la Sambonifacese (30). Anche per i veronesi la scorsa giornata non ha regalato nulla di buono: una sconfitta interna contro il Renate (0-2) e i playout lì ad un tiro di schioppo.

La partita contro i rossoblù sarà la quartultima di campionato per gli abduani: la sconfitta dello scorso weekend potrebbe avere lasciato il segno, ma è chiaro che i ragazzi di Vecchi hanno ancora tutte le carte in regola per poter vincere il torneo. Il campionato invece nasconde una sola insidia: il turno di riposo.

In quell'occasione (1° maggio), i biancoazzurri potrebbero essere sorpassati al vertice dalla Pro Vercelli (50), mentre le restanti giornate si presentano sulla carta abbordabili con Valenzana in trasferta e Sanremese in casa. Facile anche il calendario della Pro Vercelli che sfiderà le ultime tre della classe (Sanremese, Mezzocorona e Sacilese) e infine il Lecco: proprio il match contro i lecchesi potrebbe essere decisivo.

In serie D Colognese (53) e Pontisola (52) cercheranno di raggiungere i playoff matematicamente. I sanpietrini, dopo la vittoria strappata nel finale contro la Virtus Vecomp (1-0) e il successivo maremoto societario con le dimissioni, rientrate in settimane, del ds Mandelli, andrà a far visita alla Solbiatese (26), che la settimana scorsa è riuscita a fermare l'AlzanoCene (39). I giocatori allenati da Cesana potrebbero trovare una squadra ormai rassegnata alla retrocessione: un'occasione d'oro per ottenere i playoff con due turni d'anticipo.

Più complicata la trasferta della Colognese, che giocherà sul campo della Castellana (36). I veronesi sono in lotta per evitare l'ultimo posto playout con l'AlzanoCene. Rientreranno Vanoncini e Pulaj dalla squalifica, mentre sono in dubbio l'infortunato Crotti e l'influenzato Turani. Dopo la sconfitta patita contro lo Sterilgarda Castiglione (2-0), mister Magoni chiederà ai suoi una reazione d'orgoglio, per ottenere subito i playoff e mantenere la seconda posizione. Con una vittoria i gialloverdi farebbero un enorme piacere proprio ai seriani, che si giocano la salvezza in queste ultime giornate.

Il team di mister Sgrò, sfortunato ma in crescita nell'ultima partita, attende la visita dell'Olginatese (45), formazione lecchese che si gioca le ultime chance per raggiungere il quinto posto, distante 4 punti a 3 giornate dal termine. Non vincere significherebbe rimane coinvolti nella lotta salvezza, ma nemmeno un pareggio sarebbe da buttare, visto che poi i seriani incontrerebbero nelle ultime due partite formazioni che dovrebbero essere ipoteticamente già tranquille (Cantù San Paolo e Pontisola).

Simone Masper

Seconda Divisione
Il programma

Canavese-Valenzana; Feralpi Salò-Pro Patria; Mezzocorona-Rodengo Saiano; Montichiari-Savona; Sacilese-Lecco; Sanremese-Pro Vercelli; TRITIUM-Sambonifacese; Virtus Entella-Casale. Riposa: Renate.

Classifica
TRITIUM 50, Pro Vercelli 50, Pro Patria 47, Feralpi Salò 45, Renate 44, savona 43, Lecco 41, Rodengo Saiano 40, Montichiari 35, Canavese 33, Sambonifacese 30, Casale 28, Virtus Entella 27, Valenzana 27, Sacilese 25, Sanremese 23, Mezzocorona 17.

Serie D
Il programma

ALZANOCENE-Olginatese; Caratese-Cantù San Paolo; Castellana-COLOGNESE; Insubria-Darfo Boario; Mantova- Castelnuovosandrà; Solbiatese-PONTISOLA; Trento-Voghera; Villafranca VRSterilg. Castiglione; Virtus Vecomp-Legnago.

Classifica
Mantova 62, COLOGNESE 53, Voghera e PONTISOLA 52, Darfo 49, Legnago Salus, Insubria e Olginatese 45, Cantù, S. Castiglione 43, Virtus Vecomp 41, ALZANOCENE 39, Castellana 36 Villafranca Veronese 35, Caratese 32, Castelnuovosandrà 30, Trento e Solbiatese 25.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata