Sabato 16 Aprile 2011

Calcio provinciale: si attendono
verdetti sia in vetta, sia in coda

Continua la festa. La terzultima giornata della regular season dei campionati del calcio provinciale regalerà altre gioie alle squadre in lotta per la vittoria finale. Sarà una giornata di verdetti dunque, sia in alta classifica che nei bassifondi delle graduatorie.

ECCELLENZA: MAPELLO PRONTO AL BRINDISI
Champagne pronto ad essere stappato a Mapello (62). La squadra di Astolfi attende la visita del fanalino Nibionno (14): con un solo pareggio la società mapellese potrebbe festeggiare la prima storica promozione in Serie D, un traguardo sognato e raggiunto grazie ad un grosso lavoro svolto negli ultimi due anni.

Il Caravaggio (54) incontrerà la Voluntas Osio (41): con una vittoria gli uomini di Finazzi si garantirebbero i playoff, mentre quelli di Bolis non possono più permettersi passi falsi, visto che i playout sono distanti solo 2 punti. Il Curno (40) andrà a far visita ad un Merate (23) ormai con un piede e mezzo in Eccellenza: per Dinoni e compagni una vittoria significherebbe quasi certamente salvezza.

Nel girone C resta ancora tutto un enigma la lotta per la salvezza. Il Real Mornico (23) potrebbe già salutare la categoria a tre turni dal termine sul campo della vincitrice del campionato, l'Aurora Seriate (76). Le altre orobiche sono ancora tutte in ballo, ma già questa per loro potrebbe rappresentare l'ultima chance.

Il match clou è senza dubbio Castegnato (32)-Gandinese (29): i seriani devo assolutamente vincere per abbandonare il penultimo posto e raggiungere così i diretti rivali. Sarà invece più impegnativa la trasferta della Grumellese (31) che andrà a sfidare una Dellese (46) in piena corsa per i playoff. Il Calcio Caravaggese (32) appare il favorito nella corsa per evitare gli spareggi: i bassaioli sfideranno infatti la Pro Desenzano (42) tra le mura amiche, con gli ospiti ormai salvi che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato.

PROMOZIONE: LA ROMANESE OK NELL'ANTICIPO
Nel girone C la capolista Nuova Pro Sesto (71) arriverà nella Bergamasca per sfidare la Brembatese (34). L'Arcene (66) spera in un aiuto da parte della squadra di Ottolenghi per continuare a credere nel sogno promozione, anche se la situazione resta complicata: gli uomini di Tom Astolfi se la vedranno invece contro la Pontirolese (35). L'altro derby di giornata sarà Lurano (48)-Trealbe (44), una sfida contraddistinta da molti ex, tra i quali il mister locale Passera.

Nel girone D la Romanese (54) ha anticipato il turno di campionato, sfidando in casa la Virtus Franciacorta (35) e superando per 1-0 (gol di Zaghen al 40' pt). Spettatrice interessata l'altra capolista, lo Scanzorosciate (51), che affronterà il Caprino (44) già consapevole del risultato della diretta avversaria. Tra le due litiganti però c'è anche il terzo incomodo, il Sovere (48), che non sembra intenzionato a mollare: gli uomini di Sana attendono la visita di una Stezzanese (35) quasi salva e orientata alla Coppa. Sul fondo della classifica le sfide più interessanti saranno Brusaporto (30)-Ponteranica (35), con gli ospiti ad un passo dalla salvezza e Lemine (25)-Gussago (39): Suardi e compagni , battendo un' avversaria ormai tranquilla, potrebbero guadagnare ben due posizioni.

PRIMA E SECONDA CATEGORIA: I POSSIBILI VINCITORI
Nel girone C di Prima categoria il Fara con Sola (65), dopo aver battuto il Vallebrembana (60) nello scontro diretto (2-0), può già chiudere il discorso promozione. I viola dovranno battere l'Or Calvenzano e sperare che i secondi non facciano la stessa cosa con La Torre.

Nel girone E il Pedrengo (67), favorito fin dal via, vanta sei punti sulla diretta rivale, il Villongo (61): le due formazioni si troveranno di fronte proprio in questa giornata, con la possibilità per la capolista di festeggiare la vittoria finale tra le mura amiche.

Nel girone A di Seconda categoria il Madone (63) potrebbe festeggiare la promozione: i primi della classe vantano 5 punti sulla Prezzatese (58) e andranno a far visita all'Ambivere per centrare successo, con la speranza che la seconda non torni da San Giovanni Bianco con lo stesso risultato.

Nel girone B la sfida per raggiungere la vittoria finale è a 3: Nuova Selvino (59), Baradello Clusone (55) e Gorle (53). Prima e terza si troveranno di fronte a Gorle per una sfida più che decisiva, mentre il Baradello giocherà in città contro l'Agnelli Olimpia: Nuova Selvino vincitrice oppure gran equilibrio finale il pronostico della giornata.

Nel girone C invece la situazione resta equilibratissima, con 4 squadre in 4 punti. Il calendario giocherà un brutto scherzo alla capolista Grumello (52), che si troverà di fronte la terza della classe, il San Pancrazio (49).

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata