Giovedì 01 Settembre 2011

L'Atalanta presenta Cigarini
Brighi a Bergamo già in serata

Il mercato è chiuso e l'Atalanta ha organizzato la sua squadra: arrivano in prestito due centrocampisti che hanno sempre giocato in serie A, Matteo Brighi dalla Roma e Luca Cigarini dal Napoli, partono a titolo definitivo un centrocampista titolare, Edgar Barreto al Palermo, e un attaccante che non rientrava più nei programmi, Sasa Bjelanovic al Verona.

Torna quindi a Bergamo Luca Cigarini. Se ne parlava da mesi e da mesi si diceva che l'affare sarebbe andato in porto all'ultimo giorno di mercato: così è stato, perché l'Atalanta ha cercato di ottenere i massimi vantaggi dall'operazione. Arriva in prestito secco e gratuito dal Napoli: non ci sono opzioni e si paga solo l'ingaggio, cioè dieci mensilità.

Il giocatore che da subito ha manifestato l'intenzione di tornare a Bergamo, ha resistito fino all'ultimo, rinunciando anche a opportunità all'estero (vedi Real Saragozza) proprio perché aveva deciso di aspettare l'Atalanta. A Bergamo del resto ha vissuto la sua ultima stagione migliore, nel 2008-09. Poi luci e ombre a Napoli e la parentesi da dimenticare di Siviglia (solo 6 presenze). Cigarini a Bergamo arriva per rilanciarsi e trova un allenatore che fin dal principio aveva indicato il suo nome tra i possibili rinforzi per il centrocampo. Barreto: «Grazie Bergamo». Dopo poco è arrivata anche l'ufficializzazione della cessione di Edgar Barreto al Palermo a titolo definitivo.

Con Cigarini in maglia nerazzurra è arrivato anche Matteo Brighi, centrocampista di peso della Roma. L'attaccante sarà a Bergamo già nella serata di oggi (giovedì) e potrebbe essere presentato alla stampa domani.

Dopo gli arrivi di Brighi e Cigarini, sei soddisfatto della campagna acquisti dell'Atalanta? Vota il sondaggio

fa.tinaglia

© riproduzione riservata