Mercoledì 12 Ottobre 2011

Comark già costretta a vincere
Giovedì arriva Trento a Treviglio

Comark già costretta a vincere nel turno infrasettimanale di giovedì 13, al PalaFacchetti (ore 20,30 palla a due). Avversario, Trento, team di buona levatura e reduce dall'importante blitz di Fabriano (secondo successo in tre gare).

I trevigliesi, invece, hanno racimolato sin qui una sola affermazione, quella casalinga, alla seconda giornata, contro il modesto Ruvo di Puglia. Posta in palio, ribadiamo, tutt altro che irrilevante per capitan Zanella e compagni per non vedersi rintanare nei bassifondi della classifica.

La prova positiva evidenziata nel corso del match di domenica scorsa a San Severo di Puglia, anche se concluso con una sconfitta, induce ad un sia pur cauto ottimismo. In particolare a San Severo, a livello individuale, alla conferma di cecchino Fabi si è notata l' ulteriore crescita del play-guardia Cazzolato risultato tra i migliori sul parquet.

Ma ciò che ha ancor più impressionato sono stati la tenuta atletica e la mentalità dell' intero collettivo. Qualità, queste, che non dovranno assolutamente venir meno con Trento. La squadra trentina si avvale del «mangiacanestri» Conte (19 punti a Fabriano) dell'eclettico regista Forray (17), dell'esperto pivot Pazzi (11) e delle ali Santarossa (9) e Sganghero (7).

Coach Buscaglia esige dal suo complesso una continuità agonistica e una difesa molto aggressiva. Da auspicare, sul fronte Comark, la produttività a canestro di Vitale che, rientrato a San Severo dopo l'infortunio, è andato subito in doppia cifra.

A watusso Borra, invece, va chiesta continuità nel rendimento. Con ogni probabilità Adriano Vertemati schiererà al via: Zanella, Vitale, Cazzolato, Fabi e Planezio. A referto Marulli, Borra, Molinaro, Tomasini e Carnovali.

Arturo Zambaldo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata