Domenica 23 Ottobre 2011

Moto, è morto Marco Simoncelli
Disperata la fidanzata bergamasca

Grave lutto nel mondo dello sport. Il motociclista Marco Simoncelli, 24enne di Cattolica, è morto. Il pilota italiano della Honda è deceduto dopo il gravissimo incidente in cui è rimasto coinvolto durante il MotoGp della Malaisia. Il centauro del team Gresini, scivolato all'uscita di curva, ha impattato con la moto di Colin Edwards e nell'incidente è rimasto coinvolto anche Valentino Rossi che però è riuscito a rimanere in piedi.

SuperSic è invece rimasto esanime sull'asfalto, privo del casco volato via nell'impatto. Bandiera rossa e gara sospesa ma vista la gravità di quanto accaduto - il centauro italiano è andato in arresto cardiorespiratorio - è stato deciso di cancellare la prova.

In lacrime Kate Fretti, la fidanzata bergamasca, presente alla gara. La ragazza è di Bagnatica e ha 22 anni: stavano insieme da 5 anni. Il papà gestisce il bar del paese, «La Rocca».
Marco Simoncelli è molto noto nel mondo del motociclismo ed è molto amato tra i giovani. Un ragazzo solare, famoso per i suoi riccioli, molto legato alla famiglia e agli amici d'infanzia. «Mi fanno sembrare matto questi capelli? Macché! Sembro un po' matto perché sono uno che prende tutto a ridere» aveva raccontato una votla ai giornalisti. Bravo ragazzo, Marco Simoncelli, amante della musica di Jovanotti e di Vasco Rossi. «Siamo solo noi» era la sua canzone preferita. Appassionato di cinema, amava i thriller e non sopportava gli horror: «Non ho paura di correre in moto - aveva detto una volta -, ma ho paura degli horror che tanto piacciono alla mia "morosa"».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata