Sabato 29 Ottobre 2011

Calcio dilettanti, una novità
Domenica si gioca alle 14,30

Calcio provinciale, Match al via alle 14.30 Le formazioni del calcio provinciale sono pronte a scendere in campo per l'ultima domenica di ottobre con una novità. Il calcio d'inizio, complice il ritorno all'ora solare, sarà dato alle 14.30.

ECCELLENZA
Il turno infrasettimanale ha lasciato ricordi e stravolgimenti importanti. Il Villa d'Almè (24) ha piegato la capolista Caravaggio (22), provocando il secondo cambio al vertice stagionale. Ora i ragazzi di Astolfi sono primi in classifica e nel prossimo turno se la vedranno contro il San Paolo d'Argon (6), formazione - reduce dalla sconfitta infrasettimanale casalinga contro il Verdello (7) - che non sta attraversando un momento molto felice e che si presenterà con un nuovo mister: Antonino Mariani ha passato la mano, lo sostituisce il viceallenatore Giulio Marchetti.

La formazione di mister Luzzana e fanalino Sovere (4) potrebbero essere le formazioni a cui è più giovato il tour de force di questa settimana: il Verdello concluderà il trittico giocando lo scontro diretto contro la Vimercatese (5), mentre il team di Sana, dopo la prima vittoria sulla Ghisalbese, attendono la visita del quotato Ciserano (19).

Intanto in casa Ghisalbese (9) si sono registrate novità per quanto riguarda la guida tecnica: Paolo Rizzi si è dimesso, e la panchina è stata affidata a Livio Sporchia, ex Curno, così come il dirigente Manca, vicepresidente dei biancorossi.

Nella lotta al vertice il Caravaggio farà visita all'Arcellasco (13) per rifarsi della sconfitta contro la nuova capolista, mentre Trevigliese (14)- Stezzanese (15) vale un posto playoff.

Nel girone C il Sarnico (13), dopo l'ottimo pareggio infrasettimanale con la Dellese (1-1) giocherà in casa contro il Palazzolo (11), in una sfida ricca di fascino e tradizione.

PROMOZIONE
Nella serie appena sotto quella regina si riprenderà da dove tutto si è interrotto nello scorso turno. Nel girone C la Caluschese (4) in piena crisi attende la visita della capolista Galbiatese (17). Peggior cliente non poteva esserci per la neopromossa e una nuova batosta potrebbe favorire qualche novità in panchina.

Il Valle Brembana (15), altra neopromossa ma con ben altre ambizioni, segue la capolista a solo due punti di distanza e attende la visita del Merate (9), altra formazione costruita per far bene che dopo la prima parte di campionato si trova già ad inseguire. Al terzo posto troviamo il Trealbe (14) che giocherà anche lui tra le mura amiche contro il Morbegno (9); stesso discorso per il Ponteranica (11) di mister Rossi che, senza dare troppo nell'occhio, sta scalando la graduatoria e attende la visita dell' Atl. Civate Lc (9).

Nel girone D la capolista Villongo (17) si troverà di fronte all'ennesima prova del nove contro una nuova inseguitrice, il Brusaporto (14). Il Pedrengo (13), terza forza del campionato, spera in una battuta d'arresto della capolista per poter avvicinarsi al primato, ma dovrà fare i conti con l'Adrense (11), avversario agguerrito. Vale invece un posto in posizione playoff l'interessante sfida tra Gandinese (11) e Romanese (13), mentre Pontirolese (7)-Forza e Costanza (9) sarà fondamentale in chiave salvezza.

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata